Aiutaci a migliorare il nostro oceano

Scritto da Megan Denny

National Geographic stima che, ogni anno, 5,25 milioni di rifiuti finiscono nell’oceano. Sono circa 700 pezzi per ogni uomo, donna e bambino presenti sul pianeta. Inoltre, molti rifiuti sono di plastica. Il volume e il tipo di rifiuti nell’oceano influenza tutte le creature marine, dal più piccolo zooplancton ai più grandi squali balena.

Trash

Come professionista subacqueo, hai le competenze necessarie per aiutare a cambiare le cose, per un oceano più pulito. Ci sono molti modi per fare la differenza, tra cui partecipare ad un sondaggio Project AWARE® Dive Against Debris®, della durata di un anno, oppure organizzare un evento speciale durante l’Ocean Conservancy’s International Coastal Cleanup Day. Ecco alcuni suggerimenti ed esempi di ciò che i professionisti PADI® stanno facendo in vista dell’International Coastal Cleanup Day che si terrà in settembre.

Sabato, 16 settembre

L’International Coastal Cleanup Day è un modo ideale per fare un lavoro importante per la comunità locale e aumentare la consapevolezza sul tuo business. Ecco alcuni suggerimenti per organizzare un evento di pulizia, dei fondali o dei litorali, di successo:

  • Fallo sapere a tutti – invia un breve comunicato stampa alle testate giornalistiche locali (sono disponibili modelli e strumenti vari sul sito PADI Pros).
  • Rifornisciti – Incoraggia i subacquei ad attrezzarsi con borse a rete, coltelli e guanti. Invita i partecipanti in superficie a portare con sé guanti da giardino, ma di portarne in più per coloro che se ne dimenticheranno.
  • Crea sinergie – Invita le organizzazioni ambientalistiche locali a partecipare e aiutarti a pubblicizzare l’evento.
  • Crea incentivi – Il centro Jack’s Diving Locker, alle Hawaii, offre una bombola gratuita e l’attrezzatura a metà prezzo ai partecipanti alla loro pulizia della spiaggia e dei fondali. Quest’anno, il loro evento viene organizzato nel giorno dell’International Coastal Cleanup Day, al Kailua-Kona Pier, dalle 9:00 a mezzogiorno.
  • Documenta le tue attività: crea un video o una presentazione riassuntiva da condividere sui social media e con le testate giornalistiche. Qui di seguito un esempio da Eco Dive Center in California.

Quest’anno, Eco Dive Center lavora assieme ad altri due centri, PCH Scuba e In2Deep Scuba, per il 13° Annual Underwater Santa Monica Pier Cleanup che si terrà il giorno dell’International Coastal Cleanup Day.

Organizza qualcosa durante tutto l’anno

Per entrare in azione, non devi aspettare che arrivi l’International Coastal Cleanup Day. Tamite i sondaggi Dive Against Debris, i subacquei possono rimuovere rifiuti tutto l’anno presso qualsiasi località subacquea nel mondo. Se ti immergi spesso nello stesso sito, perché non lo adotti? Project AWARE fornisce una serie di strumenti e produce un rapporto annuale sullo stato del tuo sito di immersioni locale. Tutto ciò che devi fare è condurre un sondaggio Dive Against Debris una volta al mese e fare un rapporto sui rifiuti marini trovati. Riceverai un riconoscimento speciale per i tuoi sforzi, oltre al fatto di renderti utile per il pianeta e per la comunità locale. Maggiori informazioni su: projectaware.org/adoptadivesite.

EcoDiveBeachCleanup

Fai scelte buone

Anche se non ti immergi, ci sono cose che puoi fare per supportare un oceano pulito e sano.

  • Dona a Project AWARE – Sfida i tuoi amici, la tua famiglia e i tuoi studenti subacquei a fare lo stesso tramite la creazione di una campagna per la raccolta di fondi. Inizia qui: org/support. Puoi anche esaminare altre campagne di altri amanti dell’oceano presso Finathon.org.

Dai il tuo contributo – Dive Against Debris®

Scritto da Megan Denny

National Geographic stima che, ogni anno, 5,25 milioni di rifiuti finiscono nell’oceano. Sono circa 700 pezzi per ogni uomo, donna e bambino presenti sul pianeta. Inoltre, molti rifiuti sono di plastica. Il volume e il tipo di rifiuti nell’oceano influenza tutte le creature marine, dal più piccolo zooplancton ai più grandi squali balena.

Trash

Come professionista subacqueo, hai le competenze necessarie per aiutare a cambiare le cose, per un oceano più pulito. Ci sono molti modi per fare la differenza, tra cui partecipare ad un sondaggio Project AWARE® Dive Against Debris®, della durata di un anno, oppure organizzare un evento speciale durante l’Ocean Conservancy’s International Coastal Cleanup Day. Ecco alcuni suggerimenti ed esempi di ciò che i professionisti PADI® stanno facendo in vista dell’International Coastal Cleanup Day che si terrà in settembre.

Sabato, 16 settembre

L’International Coastal Cleanup Day è un modo ideale per fare un lavoro importante per la comunità locale e aumentare la consapevolezza sul tuo business. Ecco alcuni suggerimenti per organizzare un evento di pulizia, dei fondali o dei litorali, di successo:

  • Fallo sapere a tutti – invia un breve comunicato stampa alle testate giornalistiche locali (sono disponibili modelli e strumenti vari sul sito PADI Pros).
  • Rifornisciti – Incoraggia i subacquei ad attrezzarsi con borse a rete, coltelli e guanti. Invita i partecipanti in superficie a portare con sé guanti da giardino, ma di portarne in più per coloro che se ne dimenticheranno.
  • Crea sinergie – Invita le organizzazioni ambientalistiche locali a partecipare e aiutarti a pubblicizzare l’evento.
  • Crea incentivi – Il centro Jack’s Diving Locker, alle Hawaii, offre una bombola gratuita e l’attrezzatura a metà prezzo ai partecipanti alla loro pulizia della spiaggia e dei fondali. Quest’anno, il loro evento viene organizzato nel giorno dell’International Coastal Cleanup Day, al Kailua-Kona Pier, dalle 9:00 a mezzogiorno.
  • Documenta le tue attività: crea un video o una presentazione riassuntiva da condividere sui social media e con le testate giornalistiche. Qui di seguito un esempio da Eco Dive Center in California.

Quest’anno, Eco Dive Center lavora assieme ad altri due centri, PCH Scuba e In2Deep Scuba, per il 13° Annual Underwater Santa Monica Pier Cleanup che si terrà il giorno dell’International Coastal Cleanup Day.

Organizza qualcosa durante tutto l’anno

Per entrare in azione, non devi aspettare che arrivi l’International Coastal Cleanup Day. Tamite i sondaggi Dive Against Debris, i subacquei possono rimuovere rifiuti tutto l’anno presso qualsiasi località subacquea nel mondo. Se ti immergi spesso nello stesso sito, perché non lo adotti? Project AWARE fornisce una serie di strumenti e produce un rapporto annuale sullo stato del tuo sito di immersioni locale. Tutto ciò che devi fare è condurre un sondaggio Dive Against Debris una volta al mese e fare un rapporto sui rifiuti marini trovati. Riceverai un riconoscimento speciale per i tuoi sforzi, oltre al fatto di renderti utile per il pianeta e per la comunità locale. Maggiori informazioni su: projectaware.org/adoptadivesite.

EcoDiveBeachCleanup

Fai scelte buone

Anche se non ti immergi, ci sono cose che puoi fare per supportare un oceano pulito e sano.

  • Dona a Project AWARE – Sfida i tuoi amici, la tua famiglia e i tuoi studenti subacquei a fare lo stesso tramite la creazione di una campagna per la raccolta di fondi. Inizia qui: org/support. Puoi anche esaminare altre campagne di altri amanti dell’oceano presso Finathon.org.

PADI Women’s Dive Day – Un enorme successo

Uno speciale ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato al PADI Women’s Dive Day 2017. Grazie al fatto che avete portato nuove persone alla subacquea e all’apnea, avete contribuito all’espansione della comunità subacquea. Avete anche contribuito a motivare donne subacquee a ritornare ad immergersi e a continuare le loro avventure. Il successo del PADI Women’s Dve Day è stato possibile solo grazie al vostro entusiasmo e partecipazione.

Il 15 luglio 2017, in 85 Paesi diversi, i membri PADI hanno organizzato 884 eventi, celebrando così il terzo PADI Women’s Dive Day annuale. Dimostrando una crescita continua dall’evento inaugurale, che si è svolto nel 2015, la giornata di quest’anno ha generato più di 90 milioni di “impressioni”, raggiungendo milioni di persone tramite i social media. Solamente su Instagram, i post con i tag #padiwomensdiveday, #womensdiveday e #padiwomen hanno raggiunto più di cinque milioni di persone con 8 milioni di “impressioni”.

Ogni evento PADI Women’s Dive Day è stato diverso, ed ha risposto a specifici interessi di donne subacquee (o presto subacquee) nella comunità. Gli eventi sono stati tantissimi: pulizie dei fondali, raccolta di fondi, immersioni con gli squali e avventure di viaggio. Alcuni eventi hanno incluso corsi o escursioni dedicati al solo pubblico femminile, mentre altri hanno incoraggiato intere famiglie a partecipare. Tutti gli eventi hanno avuto alcuni obiettivi comuni: rafforzare i legami all’interno della comunità subacquea, portare più persone a immergersi attivamente, e creare un maggior numero di ambasciatori per l’oceano.

Ecco alcuni esempi dal Women’s Dive Day:

Supportare la prossima generazione

Malé City, Maldives – I centri sub Moodhu Bulhaa Dive Centre, Dive Desk, Dive Club Maldives, Divers Lodge Maldives e Marine Faculty Villa College hanno tutti unito le loro forze per ispirare la prossima generazione di donne subacquee nelle Maldive. L’evento è stato un successo così grande che hanno già pianificato il loro #PADIWomensDiveDay2018. Guarda il loro video.

Eventi educativi internazionali – Broadreach ha festeggiato il PADI Women’s Dive Day con eventi nei Caraibi, nelle Fiji, a Curaçao, a Bali, in Bonaire, alle Bahamas e alle Grenadine. Tali eventi hanno introdotto giovani donne alla subacquea e, per chi era già certificato, promosso ulteriormente il loro amore per la subacquea. Tra le attività effettuate, ci sono state immersioni di gruppo, nuove certificazioni PADI Open Water Diver, una festa per ringraziare le istruttrici subacquee, e dimostrazioni subacquee per le comunità locali. Ogni evento mirava a mettere le ragazze in condizione di essere subacquei brillanti e sicuri di sé, modelli di ruolo e futuri leader subacquei.

Ispirare ambasciatori per l’oceano

El Puertito, Tenerife, Isole Canarie – Il centro sub Excel-Scuba si è unito ai festeggiamenti globali per il Women’s Dive Day, prendendo posizione per un oceano pulito con un sondaggio Project AWARE® – Dive Against Debris®, raccogliendo dati critici per rivelare la grandezza della crisi riguardante i rifiuti marini e aiutare così gli ambientalisti a promuovere un cambiamento. La giornata è stata seguita, al tramonto, da una meritata grigliata sulla spiaggia.

Lazarus Island e St. John’s Island, Singapore – Durante la loro immersione a Lazarus Island e St. John’s Island, nella giornata del Women’s Dive Day, il centro sub GS-Diving ha creato consapevolezza per oceani puliti e per l’ambiente incorporando una pulizia della spiaggia e dei fondali. L’evento si è concluso con una grigliata sulla spiaggia.

GS-Diving - S-24256 - Singapore & Indo

Introdurre nuove persone alla subacquea

Izmir, Turchia – 300 BAR Dive Center, insieme al comune di Karşıyaka, ha ospitato un evento di due giorni dedicato ai subacquei nuovi ed esistenti. PADI Instructor, subacquei commerciali, istruttori di yoga e addirittura atleti detentori di Guinness World Record hanno condotto seminari di motivazione ed educativi. I partecipanti hanno, poi, seguito lezioni di yoga, di apnea e di subacquea in piscina.

300BarTurkey_IMG_0554

Anda, Philippines – Magic Oceans Dive Resort ha invitato i non subacquei a provare a immergersi in piscine e poi a imbarcarsi per una gita snorkelling con professionisti PADI.

Magic Oceans Dive Resort - S-25112 - Philippines (2)

Condividere bolle, divertimento e altre avventure subacquee

 

Key Largo, Florida, USA – Rainbow Reef, insieme a History of Diving Museum, ha organizzato un seminario per le Signore della Subacquea seguito da sessioni di yoga, un pranzo con grigliata e bellissime immersioni sul reef. Donne annoverate nella Diving Hall fo Fame e leader ambientaliste sono intervenute per ispirare, educare e motivare tutti coloro che avevano partecipato. “Durante il PADI Women’s Dive Day, ero circondata da donne subacquee, che erano contemporaneamente le mie colleghe e le mie eroine”, dice Shayna Chen, PADI Master Scuba Diver Trainer presso Rainbow Reef Dive Center. “Mi sono tuffata, dalla poppa di una barca con due donne come capitano e secondo, in un oceano pieno di buddy, divemaster e istruttori donna. Mentre guardavo una ragazzina di 11 anni che mi seguiva, ho visto il settore subacqueo cambiare dal suo passato storicamente dominato da maschi. Per il mondo è importante sapere che le donne subacquee sono ottimi subacquei: forti, astute, coraggiose, avventurose e comprensive, e sono qui per fare la differenza.”

Segui di più il #PADIWomensDive, come raccontato dal PADI Women’s Dive Day 2017 photo album su Facebook.

Prendi parte al PADI Women’s Dive Day Global Video Contest. Condividi un video del tuo evento con il PADI Marketing Team e partecipa al concorso per vincere un rinnovo dell’affiliazione PADI 2018 gratuito. Clicca qui per ulteriori informazioni e per il Regolamento Ufficiale.

Segna la data! Il prossimo PADI Women’s Dive Day sarà sabato, 21 luglio 2018.

Risparmia sul rinnovo della tua affiliazione PADI

Ogni anno, tutti i membri chiedono, “Come posso risparmiare sulla mia tassa di affiliazione?”

È facile! Registrati, entro il 6 novembre 2017, per il rinnovo automatico dell’affiliazione PADI e riceverai la tassa di rinnovo più economica per il 2018. Il rinnovo automatico ti permette di mantenere accesso continuo ai benefici della tua affiliazione PADI, tra cui:

  • Emissione dei brevetti online
  • Informazioni di addestramento e webinars per la formazione professionale sul sito PADI Pros
  • Accesso ai tuoi Regional Sales and Training Consultant e supporto da parte del tuo Regional Headquarter.

Registrati per il rinnovo automatico prima della scadenza dell’offerta.

Registrati adesso

Sostenere la salvaguardia dell’oceano: I Quattro Pilastri per il Cambiamento di PADI

Quest’anno, Project AWARE® compie venticinque anni. È un traguardo impressionante, reso possibile dal vostro continuo supporto per la tutela dell’oceano. Grazie ai “Quattro Pilastri per il Cambiamento”, l’impegno di PADI per il benessere dell’oceano e la tutela degli animali marini si rafforza e i professionisti PADI si trovano, ora più che mai, nella posizione di poter assumere il comando, dando la possibilità alla comunità subacquea globale di essere agenti per un cambiamento positivo per l’oceano.

E il nostro pianeta ha bisogno di tutto l’aiuto possibile. Ogni anno, otto milioni di tonnellate di plastica vengono immesse nei nostri oceani. Le temperature elevate e l’acidificazione dell’oceano hanno di fatto distrutto il 20 percento delle barriere coralline nel mondo. Lo sfruttamento eccessivo della pesca è dilagante. Alcune specie di squali sono al limite dell’estinzione, il loro numero si è ridotto dell’80 percento – la scomparsa di questi predatori, all’apice della catena alimentare, getterebbe l’intero ecosistema nello scompiglio.

La comunità subacquea, specialmente i professionisti PADI, gioca un ruolo vitale nel guidare la salvaguardia dell’oceano. Grazie al rinnovo della tua Affiliazione PADI, continui a dare voce alla protezione dell’oceano, aiuti e tuteli gli animali marini dall’attacco dei rifiuti marini.

IL BENESSERE DELL’OCEANO: Supporta gli sforzi globali per un oceano sano. Diventa partner di Project AWARE per rimuovere i rifiuti marini e a creare collaborazioni con le Aree Marine Protette in tutto il mondo. Con la pubblicazione della app Dive Against Debris® segnalare la presenza di rifiuti marini è diventato più semplice.

TUTELA DEGLI ANIMALI MARINI: Proteggi la biodiversità delle specie marine. Sostieni Project AWARE® e altre organizzazioni che lavorano per promulgare leggi, educare il pubblico, combattere lo “shark finning” e lo sfruttamento eccessivo della pesca.

PERSONE E COMUNITÀ: Fai di più per aiutare a costruire infrastrutture subacquee e supportare la formazione degli abitanti locali perché siano promotori della tutela. Educa e supporta le comunità locali perché sviluppino il giusto atteggiamento mentale nei confronti del concetto di protezione necessario per il benessere dell’oceano e per la tutela delle creature marine.

SALUTE E BENESSERE: Così come aiutiamo il mondo a guarire esternamente, allo stesso modo dobbiamo farlo anche internamente. Grazie alla subacquea, molte persone hanno trovato speranza per il loro futuro. Storie di vittorie sulle avversità, sulle malattie e sulle difficoltà testimoniano il potere curativo della subacquea. Condividi incredibili storie di trasformazione personale così che altri ne possano beneficiare.

Dà un’occhiata al tuo attuale programma di comunicazione, incorpora queste iniziative in modo adeguato alle particolari necessità e situazioni locali. Probabilmente lo starai già facendo ma, comunicare agli altri questo impegno condiviso, e farlo in maniera prioritaria, è un modo molto efficace per far crescere la base di subacquei, ambasciatori e difensori da cui dipende il nostro sistema acquatico. Se riusciamo a coinvolgere i subacquei di tutto il mondo a livello locale, il cambiamento globale è inevitabile.

 

 

 

 

 

 

Perché la modulistica è importante

PADI Instructor

Leggi qui di seguito per scoprire quali sono gli errori più comuni nella compilazione della modulistica e cosa può succedere se non viene compilata in maniera completa e corretta. Questo articolo risponderà anche a domande frequenti, quali “Cosa succede se uno studente risponde ‘Sì’ sul questionario medico e poi vuole cambiarlo in ‘No’?

 Perché la modulistica è così importante?

  • Informa i subacquei sulla loro responsabilità ad essere onesti nella divulgazione e valutazione delle loro condizioni mediche e sui rischi della subacquea, anche quando gli operatori fanno del loro meglio per offrire un’esperienza piacevole e relativamente sicura.
  • Stabilisce le linee guida che tutti i subacquei dovrebbero seguire quando partecipano in questa attività di trasformazione.
  • La modulistica viene usata come prova per la difesa di professionisti e business subacquei in caso accada un incidente e venga aperta una causa legale.
  • Il completamento della modulistica è un requisito della tua assicurazione professionale

Cosa può succedere se la modulistica viene trascurata?

Qui di seguito, riportiamo uno scenario ipotetico basato sulla vita reale:

Uno studente open water si iscrive ad un corso e consegna la modulistica. L’istruttore non controlla i documenti e non nota che lo studente ha risposto ‘Sì’ alla domanda relativa a malattie cardiache e ad alta pressione.

Durante la prima immersione in acqua libera, lo studente ha un infarto e muore. Il medico legale dichiara che il cuore del subacqueo era in condizioni così gravi che avrebbe potuto avere un infarto anche stando seduto.

L’istruttore invia un rapporto di incidente a PADI, assieme alla modulistica dello studente. Nel frattempo, la famiglia dello studente intenta una causa legale.

Durante la revisione Quality Management, viene scoperto che, assieme ad altre problematiche, la modulistica non era stata controllata. La compagnia di assicurazioni rifiuta la copertura perché l’istruttore ha violato le Garanzie della Polizza – ottenere un Nulla Osta medico in caso vi sia una risposta ‘Sì’ sul questionario medico. Ora, l’istruttore deve difendersi senza assicurazione, cosa che sarebbe potuta non accadere se avesse prestato un po’ più di attenzione alla modulistica.

Gli errori più comuni

Pat Fousek, Quality & Risk Management Executive, spiega quali sono i moduli principali, le problematiche più comuni, e risponde alle domande più frequenti.

Scarico di responsabilità – Questo documento spiega al partecipante i rischi inerenti alla subacquea ed è stilato come un contratto. Il subacqueo accetta di assumere tali rischi e il fatto che ci potrebbero essere dei problemi. Nessuno di noi è perfetto e, quando entriamo in un ambiente estraneo con attrezzatura che ci tiene in vita, a volte ci possono essere dei problemi.

  • Prima che il subacqueo firmi il modulo, assicuratevi che tutti gli spazi bianchi siano compilati accuratamente. Ciò può essere fatto con un timbro (non sovrascrivere il testo esistente), digitalmente, o dal subacqueo stesso. Non modificate il documento dopo che è stato firmato.
  • Verificate che il modulo sia firmato e datato correttamente. Se lo studente avesse delle domande sul modulo, consigliategli di consultarsi con un avvocato. Non cercate di interpretarlo, anche se siete avvocati.

Informativa sulle attività commerciali e relativa accettazione – Questo modulo spiega ai vostri clienti che i centri affiliati non sono di proprietà PADI, che i professionisti non sono impiegati da PADI, e che PADI non può controllare (e non lo fa) le decisioni e la gestione quotidiana del vostro personale e del vostro business. PADI non è coinvolto nelle decisioni su dove immergersi (o meno) in quel particolare giorno, sul sito d’immersione, o su chi viene assegnato ad un particolare compito. Questo lo decidete voi.

Il modulo “Informativa sulle attività commerciali e relativa accettazione” è uno di quelli che vengono maggiormente dimenticati dai professionisti PADI, anche se è incorporato nello “Student Record File” e in tutti gli scarichi di responsabilità che si trovano sul sito PADI Pros. Prima di fotocopiare un modulo, assicuratevi di avere la versione più aggiornata.* Vediamo in continuazione “Student Record File”, e moduli vari, vecchi di almeno 10 anni. Proprio come gli altri moduli, assicuratevi di compilare accuratamente gli spazi bianchi, e che il modulo sia firmato e datato.

* Versione attuale dello “Student Record File” (prodotto n. 10058) – versione: 5.01 del 6 gennaio 2016

Dichiarazione di comprensione delle norme per le immersioni in sicurezza – Questo documento è stato ideato per informare i subacquei sulla loro responsabilità di immergersi in maniera sicura, non solo durante i corsi, ma anche dopo la certificazione. La firma del subacqueo sul modulo conferma che è consapevole della sua responsabilità e che la mancata osservanza delle misure di sicurezza potrebbe aumentare il rischio per il subacqueo stesso. Come prima, tutti gli spazi bianchi dovrebbero essere compilati, e il modulo deve essere firmato e datato.

Il Questionario Medico discute i rischi della subacquea e chiede al subacqueo di divulgare qualsiasi condizione medica preesistente. Una risposta di tipo ‘Sì’ richiede un Nulla Osta medico prima della sua partecipazione in qualsiasi attività in acqua. Il modulo, inoltre, consiglia al subacqueo di farsi visitare “regolarmente” da un medico dopo aver portato a termine il corso. Accertatevi sempre che il subacqueo risponda chiaramente ‘Sì’ o ‘No’ (non che tirino una linea sopra a tutti gli spazi bianchi), firmi e metta la data sul modulo.

Inevitabilmente, uno dei vostri subacquei risponderà ‘Sì’ a una domanda sul questionario medico e poi vorrà discuterne con voi, o cambiare la risposta in ‘No’, specialmente dopo che un amico gli ha ricordato che avrà bisogno di un Nulla Osta medico. Per farla breve: non ci dovrebbe essere alcuna discussione tra l’istruttore e il subacqueo riguardo al questionario medico.

Se il subacqueo decide di cambiare la sua risposta, ciò è consentito, ma dovrà mettere le proprie iniziali e la data. Pensate bene al motivo per cui un subacqueo vuole cambiare una risposta.

  • È stata una semplice svista? Se un maschio risponde ‘Sì’ alla domanda “Potresti essere incinta o stai cercando di esserlo?”, è accettabile che il subacqueo cambi la risposta. Assicuratevi che il subacqueo metta le proprie iniziali e la data.
  • È stata veramente una mancata comprensione della domanda? Se il subacqueo ha scritto inizialmente ‘Sì’, ci dovrà pur essere un motivo. Puoi discutere la situazione con il subacqueo stesso, ma la cosa prudente da fare è di consigliarlo di essere onesto riguardo alla sua salute, per il bene dei suoi cari, del suo buddy, e della propria salute e sicurezza.

Spesso riceviamo domande su subacquei adulti che hanno subito un’operazione di drenaggio transtimpanico (miringotomia) e che ritengono che non sia più un problema. Un’altra problematica comune: durante i mesi in cui un particolare tipo di polline è attivo, il subacqueo usa un inalatore, ma al momento non lo sta usando. In entrambe le situazioni, fatevi una domanda: siete la persona migliore per verificare le condizioni mediche e l’idoneità del subacqueo ad immergersi?

Se avete domande sulla modulistica PADI, o sulle informazioni sopra riportate, mettetevi pure in contatto con il vostro PADI Office locale. Sul sito PADI Pros (padi.com/mypadi), potete trovare le versioni aggiornate di tutti i moduli sopra descritti. Per fare ciò, andate sul menu Addestramento, poi scegliete Moduli e Application e infine selezionate Italiano. Usando il commando Ctrl + F potrete fare una ricerca nella pagina e trovare velocemente il modulo richiesto.

Programmi PADI al 2017 DEMA Show

DEMA16_banner02_600x200

Course Director Update

  • Martedì, 31 ottobre – 7:00 – 12:00
  • Sala: Rosen Centre Hotel Grand Ballroom A, B, C

IDC Staff Instructor Update

  • Venerdì, 3 novembre – 7:00 – 12:00
  • Sala: Orange County Convention Center – S330 A, B, C, D

Il Course Director e IDC Staff Instructor Update di quest’anno si incentrano sull’attesissima revisione dell’Instructor Development Course (IDC). Dai un’occhiata ad alcuni dei component dell’IDC in via di sviluppo, tra cui il concetto di “Think Like an Instructor” e le migliorate sezioni di sviluppo teorico, di acqua confinata e dei criteri di valutazione in acqua confinata.

Ci saranno delle pause durante le quali interagire e scambiare idee con colleghi e staff PADI ®.

Possono partecipare a questo programma di mezza giornata i Course Director e gli IDC Staff Instructor rinnovati e in Teaching Status. Tra gli argomenti:

  • What’s New: IDC Revision – a preview of this PADI flagship program
  • Evaluation Training Workshop and the New Evaluation Criteria
  • Risk Management in Instructor Development

Durante il Course Director Update, non mancare alla cerimonia durante la quale verranno consegnati, ai PADI Platinum Course Directors, i premi PADI Frequent Trainer Program.

Per registrarti al programma, mettiti in contatto con Yvonne Lara all’800 729 7234 (solo per US e Canada), o al +1 949 858 7234, int. 2296.

 Emergency First Response® Instructor Trainer

  • Giovedì, 2 novembre – 8:00 – 13:00
  • Sala: Rosen Centre Hotel Salon 7/8

Questo programma di mezza giornata è aperto agli Emergency First ResponseEFR_CPR_Chest_Compress_Mannequin.tif Instructor che hanno completato la sezione preparatoria online e condotto almeno cinque corsi Emergency First Response o emesso almeno 25 “completion card” Emergency First Response. Questo programma comprende l’accesso a presentazioni online, un Emergency First Response Instructor Trainer Manual (versione digitale), le Emergency First Response Instructor Course Lesson Guides, il libretto d’esame Emergency First Response Instructor Course e la tassa di applicazione Instructor Trainer. Si prega di portare con sé una versione corrente o aggiornata dell’Emergency First Response Instructor Manual.

Per registrarti al programma, mettiti in contatto con Yvonne Lara all’800 729 7234 (solo per US e Canada), o al +1 949 858 7234, int. 2296.

PADI Business Academy: Mastering Online Advertising

  • Sabato, 4 novembre – 8:00 – 12:00
  • Sala: Rosen Centre Hotel Salon 5/6

Una guida interattiva passo-passo per implementare le ultime tendenze nella pubblicità online

Durante questo workshop pratico, imparerai a come affrontare e padroneggiare le più importanti tendenze nella pubblicità online. Sii sempre un passo avanti, imparando come usare la pubblicità online per acquisire nuovi subacquei e fidelizzare quelli esistenti.

Imparerai ad implementare:

  • Pubblicità su Facebook, tra cui pubblico personalizzato e con interessi affini a quelli già esistenti
  • Pubblicità su Instagram
  • Google AdWords
  • Annunci display su Google
  • Annunci di sola chiamata su Google

N.B.: partecipando a questo seminario, i candidati CDTC possono guadagnare tre crediti.

Per registrarti al programma, mettiti in contatto con Lisa Joralemon all’800 729 7234 (solo per US e Canada), o al +1 949 858 7234, int. 2552.

New PADI Adaptive Techniques Specialty Programs Orientation

  • Mercoledì, 1 novembre – 8:00 – 12:00
  • Località: Orlando YMCA

Questo programma di mezza giornata introduce, ai PADI Instructor e PADI Course Director, il nuovo “PADI Adaptive Techniques Specialty Program”. Se vuoi apprendere tecniche e approcci efficaci per insegnare e supervisionare subacquei di varie abilità e disabilità, questo programma è giusto per te. Molti dei concetti discussi si applicano a tutto l’addestramento subacqueo, ma questa particolare prassi aumenterà la tua consapevolezza e rafforzerà la tua abilità educativa incentrata sullo studente. Il completamento di questo programma risulterà nella tua certificazione come “PADI Adaptive Techniques Specialty Program Instructor” (o Instructor Trainer se sei un PADI Course Director), dopo aver dato prova di ulteriore esperienza. Il “PADI Adaptive Techniques Specialty Program” ti qualifica ad insegnare due corsi: il corso “PADI Adaptive Teaching Techniques Specialty” alle guide subacquee, e il corso “PADI Adaptive Support Diver Specialty” ai subacquei.

Per registrarti al programma, mettiti in contatto con Yvonne Lara all’800 729 7234 (solo per US e Canada), o al +1 949 858 7234, int. 2296.

Basic Freediver Course

  • Sabato, 4 novembre – 8:00 – 12:00
  • Località: Orlando YMCA

Freediver_pool

Hai già provato il programma PADI FreediverTM? In poche ore, mentre sei al 2017 DEMA Show, puoi ottenere maggiori informazioni, provare l’apnea e iniziare il corso PADI Basic Freediver.

Questo evento di mezza giornata tratta lo sviluppo teorico e le porzioni di acqua confinata del corso PADI Freediver e, una volta superati con successo, ti permetterà di ottenere la certificazione PADI Basic Freediver. Completando, in seguito, le due rimanenti sessioni di acqua libera, diventerai PADI Freediver.

 

Il costo del programma è 199$ e la registrazione comprende il PADI Freediver TouchTM, una sessione in acqua confinata e la certificazione come PADI Basic Freediver. Si prega di registrarsi non più tardi di lunedì 16 ottobre, in modo da ricevere il codice Touch e completare lo studio autonomo in tempo per la sessione in acqua confinata che si terrà sabato 4 novembre.

 

Per partecipare, non avrai bisogno di alcuna speciale attrezzatura per apnea; basterà che porti le tue pinne, maschera e snorkel. È un modo divertente per imparare facendo pratica. Scopri perché così tanti professionisti PADI si tuffano nel PADI Freediving.

Per registrarti al programma, mettiti in contatto con Yvonne Lara all’800 729 7234 (solo per US e Canada), o al +1 949 858 7234, int. 2296.

 

PADI Miniseminars al 2017 DEMA Show

Oltre a venire a conoscenza di nuovi programmi e iniziative PADI®, partecipando ai PADI Miniseminars, che si terranno presso l’Orange County Convention Center a Orlando, Florida, USA, potrai ottenere crediti utili per ritornare in Teaching Status o per richiedere livelli PADI Instructor superiori. Per ottenere tali crediti è necessaria prova di partecipazione tramite la compilazione di moduli disponibili ai seminari.

PADI Miniseminars

Mastering PADI’s Paperless Registration Process (richiesto per i crediti)

Vieni a conoscere gli ultimi cambiamenti al PADI Online Processing Center e come la modulistica digitale e My PADI ClubTM si integreranno perfettamente nel processo di registrazione dello studente. Potrai, inoltre, dare un’occhiata al nuovo sito padi.com e alle nuove opzioni di download per quanto riguarda l’Open Water Diver Certification Pak.

  • Mercoledì, 1 novembre – 15:00-16:00 – S220A/B
  • Giovedì, 2 novembre – 13:00-14:00 – S220A/B
  • Venerdì, 3 novembre – 15:00-16:00 – S220C

Risk Management 2017: Protect Your Divers and Yourself (richiesto per i crediti)

Hai la giusta preparazione per cercare di evitare incidenti subacquei? Vieni a scoprirlo tramite l’analisi di incidenti reali e apprendi come prudenti decisioni forniscano una protezione migliore. Apprenderai, inoltre, come meglio gestire il rischio nei programmi di educazione e in tutta la tua attività subacquea.

  • Mercoledì, 1 novembre – 10:00-11:00 – S220A/B
  • Giovedì, 2 novembre – 11:00-12:00 – S220A/B
  • Venerdì, 3 novembre – 11:00-12:00 – S220A/B

CDTC Q&A: What It Takes to Become a PADI Course Director

Il PADI Course Director è il massimo livello come professionista PADI. Partecipa a questo mini-seminario per scoprire come raggiungere questo traguardo e quali siano i pre-requisiti, le procedure di richiesta e i protocolli di accettazione per il Course Director Training Course.

  • Mercoledì, 1 novembre – 14:00-15:00 – S220C
  • Giovedì, 2 novembre – 14:00-15:00 – S220A/B

 PADI Adaptive Techniques Specialty Program

Scopri la nuovissima specialità PADI, ideata per migliorare le tue tecniche di supervisione e insegnamento in modo da soddisfare i bisogni di tutti gli studenti subacquei. Viene posta massima attenzione all’insegnamento a subacquei con disabilità ma, durante il corso PADI Open Water Diver e oltre, si possono applicare a tutti gli studenti subacquei come un modo per personalizzare la loro esperienza subacquea. Scopri come avere un grande impatto sul percorso di ciascun subacqueo apportando piccoli cambiamenti ai tuoi corsi.

  • Mercoledì, 1 novembre – 13:00-14:00 – S220A/B
  • Venerdì, 3 novembre – 16:00-17:00 – S220C

How to Align your Business with PADI’s Four Pillars of Change

Durante il PADI Social dello scorso anno, Drew Richardson ha comunicato il programma PADI “I Quattro Pilastri del Cambiamento” che supporta Salute e Benessere, Persone e Comunità, Tutela degli Animali Marini, e Benessere dell’Oceano. Scopri come ciascun pilastro, mentre aiuta la salvaguardia del nostro pianeta oceano, possa aiutarti ad acquisire nuovi mercati e a diversificare l’offerta dei corsi.

  • Giovedì, 2 novembre – 16:00-17:00 – S220A/B
  • Venerdì, 3 novembre – 15:00-16:00 – S220A/B

Take a Deep Breath and Dive Into Freediving

Il programma PADI FreediverTM sta guadagnando slancio e tu, aggiungendolo alla tua offerta di corsi, non potrai che trarne beneficio. Scopri come diventare un PADI Freediver Center, Instructor o Instructor Trainer e, così facendo, raggiungere un nuovo segmento di mercato.

  • Mercoledì, 1 novembre – 16:00-17:00 – S220C
  • Venerdì, 3 novembre – 14:00-15:00 – S220A/B

 Membership Benefits You’re Not Taking Advantage Of

Stai traendo vantaggio da tutti i benefici contenuti nella tua Affiliazione PADI? Sei a conoscenza di ciò che il sito PADI Pros ha da offrire o del fatto che ci sono programmi che reinvestono nei tuoi sforzi di marketing? Vieni a scoprire sei stai sfruttando al meglio la tua affiliazione e quali sono i benefici che non stai eventualmente utilizzando.

  • Mercoledì, 1 novembre – 11:00-12:00 – S220C
  • Giovedì, 2 novembre – 13:00-14:00 – S220C

Managing Your Online Presence

Con i social media e i siti di recensione, per i consumatori è semplice pubblicare commenti, siano essi positivi o negativi. Scopri come accogliere, e anche usare a tuo vantaggio, le recensioni su Facebook, Google, TripAdvisor, Yelp e My PADI Club per espandere il tuo business.

  • Giovedì, 2 novembre – 10:00-11:00 – S220C
  • Venerdì, 3 novembre – 11:00-12:00 – S220C

Tips to Increase Diver Conversions

Qual è il tuo tasso di conversione da Discover Scuba® Diving a Open Water Diver? E da Open Water ad Advanced Open Water Diver? Scopri come aumentare le tue conversioni e come collegare strategicamente i corsi per aumentare le certificazioni di educazione continua.

  • Mercoledì, 1 novembre – 13:00-14:00 – S220C
  • Venerdì, 3 novembre – 16:00-17:00 – S220A/B

Leveraging My PADI Clubto Engage and Grow Your Business

Cos’è My PADI Club? Come puoi promuoverlo? Vieni a scoprire tutto ciò che riguarda My PADI Club e come usarlo per attirare nuovi subacquei e tenere coinvolti quelli già acquisiti.

  • Mercoledì, 1 novembre – 10:00-11:00 – S220C
  • Giovedì, 2 novembre – 15:00-16:00 – S220A/B

New Trends in Social Media to Reach New Divers

Attualmente, nel tuo business, usi i social media; ma stai effettivamente sfruttando tutti gli strumenti disponibili per raggiungere nuovi subacquei? Scopri come usare la realtà virtuale, i video a 360°, i video Facebook Live, Facebook eCommerce e Instagram per aumentare l’esposizione e generare traffico verso il tuo business.

  • Giovedì, 2 novembre – 10:00-11:00 – S220A/B
  • Venerdì, 3 novembre – 13:00-14:00 – S220A/B

Successful Conversion Tactics for Resorts

Scopri nuovi e diversi metodi per aumentare le conversioni nei mercati Resort apportando piccoli cambiamenti alla tua attuale offerta.

  • Mercoledì, 1 novembre – 15:00-16:00 – S220C
  • Venerdì, 3 novembre – 14:00-15:00 – S220C

Top 10 Customer Service Complaints

Quand’è che il servizio al cliente entra in conflitto con il PADI Quality Management? Discuteremo dei principali motivi di lamentela che possono essere di competenza Quality Assurance (o meno), ma che possono essere fastidiosi per te. Tra questi, potrebbe esserci il non fornire servizi già concordati, il non divulgare dettagli e condizioni di un programma di internato divemaster, e una scarsa manutenzione dell’attrezzatura.

  • Mercoledì, 1 novembre – 16:00-17:00 – S220A/B
  • Giovedì, 2 novembre – 15:00-16:00 – S220C

Engaging with Chinese Consumers

Con più di del 10% dei turisti internazionali provenienti dalla Cina, non ci si deve meravigliare se sempre più business vogliono saperne di più su come entrare in contatto con i consumatori Cinesi. Solamente quest’anno, ci sono stati più di 120 milioni di viaggi verso l’estero provenienti dalla Cina, circa metà dei quali erano di piacere. Se vuoi rivolgerti al mercato Cinese, dovrai adattare la lingua, i prodotti e i servizi. Unisciti a noi ed esplora le strategie di marketing digitale per il tuo sito internet e i canali social media, così come idee e strategie per il tuo business per potenziare la tua attività subacquea nel mercato Cinese e oltre.

  • Mercoledì, 1 novembre – 11:00-12:00 – S220A/B
  • Venerdì, 3 novembre – 10:00-11:00 – S220C

Shark and Ray Tourism: Building a Better Future for Sharks and Rays

Il 25% degli squali e razze di mare sono sulla via dell’estinzione, a causa dello sfruttamento eccessivo della pesca. E tuttavia, il turismo legato a queste creature è in aumento. La subacquea e lo snorkeling possono offrire alternative economiche potenti e sostenibili. Unisciti a Project AWARE® per partecipare a questo workshop interattivo e scoprire come mettere la best practice al centro del tuo business. Tutti noi condividiamo esperienze di vita reale e lavoriamo insieme per aiutare a creare specifiche linee guida appropriate per la tua comunità locale. Se vuoi usare il turismo per contribuire alla salvaguardia di squali e razze di mare nella tua zona, allora questo workshop è ciò che fa per te!

  • Giovedì, 2 novembre – 11:00-12:00 – S220C
  • Venerdì, 3 novembre – 13:00-14:00 – S220C

PADI Swim School: How to Grow Your Scuba Business

Scopri come l’aggiunta di lezioni di nuoto al tuo business non solo ti fornisca maggiore guadagno e opportunità di lavoro, ma porti anche nuovi nuotatori, subacquei, famiglie di subacquei e comunità. Sia che tu abbia una piscina, che l’affitti, che ne voglia una o abbia a disposizione l’oceano, la PADI Swim School è la soluzione giusta per te!

  • Giovedì, 2 novembre – 14:00-15:00 – S220C
  • Venerdì, 3 novembre – 10:00-11:00 – S220A/B

EVE Diving Services Will Grow Your Business

Vieni a vedere come l’EVE Complete System possa aiutarti a superare le barriere rappresentate da costi, tempo e addestramento. Questo mini-seminario ti mostrerà tutti i benefici di EVE: EVE Splash, strumenti integrati per siti internet e di marketing, il nuovo EVE Instructor App, addestramento EVE Online e molto altro.

  • Mercoledì, 1 novembre – 14:00-15:00 – S220A/B
  • Giovedì, 2 novembre – 16:00-17:00 – S220C

Seminari Tec tenuti nel PADI Booth Tec Resource Center

The Devil is in the Details: What Incident Data Tell Us

Escludendo quelli con cause mediche, la maggior parte degli incidenti fatali presentano violazioni di procedure comunemente accettate che causano e/o contribuiscono all’incidente stesso. Sulla base della popolare presentazione dell’anno scorso “The Mathematics of Diver Risk”, questo mini-seminario approfondisce il chi/cosa/quando di decisioni sbagliate che innescano una serie di conseguenze catastrofiche, di possibili cause legali e di come affrontarle.

Everything You Wanted to Know About Rebreathers But Were Afraid to Ask

Sei interessato a immergerti con un rebreather ma non sai come cominciare? Partecipa a questo seminario informale per imparare la differenza tra eCCR e mCCR, tra sacco polmone in posizione posteriore o sopra-la-spalla, tra filtri per l’aria assiali o radiali e molto altro.

 

PADI al DEMA Show 2017

I professionisti della subacquea conoscono l’importanza di una buona pianificazione e adesso è il momento di organizzarsi per il 2017 DEMA Show in Orlando, Florida.

Inizia prenotando la tua camera al Rosen Centre Hotel ad un prezzo speciale di 189$ a notte (più IVA e tasse varie). Facendo così, inoltre, sarai nel vivo dell’evento, dal momento che alcuni dei più importanti programmi e Social PADI saranno tenuti proprio qui. Mettiti in contatto con PADI Travel Network al numero 800 729 7234 int. 2539 (US and Canada) o invia un’email a Christine.Grange@padi.com

Una volta prenotata la tua camera, inizia la tua personale esperienza al DEMA con una festa! In occasione del PADI Social, che si terrà al Rosen Centre Hotel in data 31 ottobre 2017 dalle 18:00 alle 20:00, potrai trascorrere una divertentissima serata.

Non perdere il Course Director e IDC Staff Instructor Update, l’Emergency First Response® Instructor Trainer, la PADI Business Academy, il nuovo PADI Adaptive Techniques Specialty Programs Orientation e il Basic Freediver Course. Qui potrai iscriverti e trovare maggiori informazioni!

Inoltre, potrai partecipare ai nostri PADI Miniseminars che si terranno all’Orange County Convention Center. Questi offrono una fantastica opportunità di esplorare le tue aree di interesse, scoprire nuovi entusiasmanti programmi e ampliare il tuo network di conoscenze nel settore subacqueo.

Ti aspettiamo a Orlando il prossimo novembre!

L’edizione del terzo trimestre di The Undersea Journal è ora disponibile sulla PADI Library App

uj1q

Ogni trimestre la rivista The Undersea Journal è ricca di storie e articoli che vi aiutano a rimanere aggiornati come professionisti PADI. Oltre all’edizione cartacea, ci sono le alternative digitali per la lettura di questa interessante rivista:

1. La PADI Library App (Apple App Store | Play):

  • Dal vostro dispositivo mobile, aprite la vostra libreria sulla PADI Library App, scaricate la rivista e leggetela.
  • Sul vostro computer, selezionate l’opzione “Certification Paks” dal menu a tendina “Log In” posizionato in cima alla pagina padi.com. Da lì sarete in grado di leggere la rivista nel portale Online Manuals.

2. Tramite la app Zinio sul tuo computer o dispositivo mobile.

3. Come documento PDF sul sito PADI Pros. Una volta effettuato l’accesso al sito PADI Pros, cliccate sul link “References” in alto sulla pagina. Potete scaricare la rivista intera o in sezioni.

Se avete effettuato la registrazione per la versione digitale, continuerete a ricevere un’email di notifica ogni qualvolta la rivista è disponibile su Zinio. Se, invece, avete optato per la versione cartacea, continuerete a riceverla al vostro indirizzo postale.