Consigli per una Pro Night redditizia

Birgitta Mueck

In termini di pubblicità e vendite di corsi PADI, la tua attività commerciale subacquea dovrebbe essere divisa in tre segmenti: acquisizioni, educazione continua e percorso professionale. In questo articolo, ci concentreremo sullo sviluppo professionale, condividendo tattiche comprovate che ti aiuteranno ad organizzare con successo una Pro Night e ad aumentare i ricavi tramite la conversione al percorso professionale.

Come prima cosa, con l’aiuto del tuo PADI Regional Manager, decidi una data. Per ottenere massima esposizione e aumentare le probabilità di conversione, ciò dovrebbe essere fatto con largo anticipo. Per evitare sovrapposizioni, controlla i calendari sportivi e quelli delle vacanze scolastiche.

4-6 settimane prima dell’evento

Pubblica l’annuncio. Fallo in grande stile: per promuovere la tua Pro Night, utilizza newsletter, social media e blog. Visita il sito PADI Pros per accedere a grafiche gratuite, un modello email, un poster per la tua aula, e inviti personalizzabili per la Pro Night. Chiedi ai subacquei di confermare la loro partecipazione tramite email. Come parte della conferma, chiedi di comunicarti le loro certificazioni e di riassumere la loro esperienza subacquea, in modo da avere idea della natura e numerosità del tuo pubblico.

Presentatori. Scegli due, meglio tre, membri del tuo staff come presentatori per la Pro Night. Diversi presentatori, di diverse età e provenienza, otterranno un miglior riscontro da parte del tuo pubblico. Anche testimonianze video di tuoi subacquei che sono diventati professionisti sono un ottimo strumento. Per creare un effetto più incisivo, chiedi ai tuoi subacquei che vivono in località esotiche di inviarti alcuni “video selfie”.

2-3 settimane prima dell’evento

Inizia a promuovere il tuo evento durante le tue lezioni sub. Nei crew-pak e negli acquisti, includi volantini e, per mantenere vivo l’interesse, continua a pubblicare promemoria sui tuoi canali social.

Raccogli o acquista premi per un’estrazione. Possono essere voucher regalo o per ricariche, cappellini, magliette, o accessori sub. Chiedi al tuo PADI Regional Training Consultant se ti può dare qualcosa, DVD Go PRO o altro materiale relativo alla Pro Night.

Crea una presentazione da far girare sullo sfondo durante l’evento. Potrebbe includere foto dello staff, immagini di viaggi subacquei, e promozioni di opportunità di viaggio imminenti.

Effettua un’analisi pre-mortem con membri chiave del tuo staff: immaginate il caso peggiore (uno dei presentatori si ammala, non c’è abbastanza cibo o sedie, ecc.) e decidete come prevenirlo o gestirlo.

Crea qualcosa di speciale per la tua Pro Night:

  • Pacchetti di corsi graduati (base, medio e platino) sono l’offerta ideale, dal momento che il consumatore sceglierà quello di mezzo. Puoi creare pacchetti che portano i subacquei fino al livello Pro, oppure che includano attrezzatura. Assicurati che il tuo staff li comprenda appieno, insieme a qualsiasi opzione finanziaria disponibile.
  • Se hai un programma di viaggi attivo, tieni a disposizione informazioni sui tuoi prossimi viaggi. Alcuni dei partecipanti vorranno completare il loro addestramento in destinazioni esotiche.
  • Come parte della presentazione e/o come opuscolo, includi un calendario che mostri la pianificazione dei corsi per l’anno in corso. Aiuta gli studenti a capire il percorso per diventare Divemaster, Istruttore, Master Scuba Diver, ecc.
  • Richiedi ai tuoi istruttori di creare una lista di almeno cinque studenti che abbiano le carte in regola per parteciparvi. Fai un riferimento incrociato sulle liste e conferma i nominativi; poi chiedi agli istruttori di invitarli con un telefonata o invia loro un invito personale via email.

Una settimana prima dell’evento

Invia un’email con un promemoria per la Pro Night, ed invoglia i tuoi invitati a parteciparvi con le tue offerte speciali valide solamente per quella serata. Chiedi ai tuoi istruttori di far seguito, con una telefonata, agli studenti che hanno espresso interesse, ma che non hanno confermato la loro partecipazione per iscritto.

Prepara la presentazione. Chiedi ai presentatori se hanno foto o video che vogliono condividere e compila una lista di domande da fare ai tuoi professionisti.

Alcuni esempi di domande

  • Cosa ti piace di più dell’essere un PADI Divemaster/Instructor?
  • Quando ti sei reso conto di voler diventare un professionista?
  • Qual è il pregiudizio più comune che la gente ha sulla professione di Divemaster/ Istruttore?Pubblica sui social media le tue offerte speciali ed enfatizza il fatto che sono valide solo per la serata in questione, nessuna eccezione.

Il giorno prima

Pubblica sui social media le tue offerte speciali ed enfatizza il fatto che sono valide solo per la serata in questione, nessuna eccezione.

Durante l’evento

Prepara un foglio di registrazione per ottenere i nomi dei subacquei, il loro più alto livello di certificazione e le informazioni di contatto (telefono/email).

Prima della presentazione, pianifica 30 minuti di socializzazione/happy hour. Mostra una presentazione di immagini/video delle tue avventure di viaggio e dello staff sorridente che si diverte con gli studenti. Durante questi 30 minuti, invita i subacquei a mettere un “Mi piace” sulla tua pagina Facebook (o, se lo hanno già fatto, di connettersi alla tua pagina) in modo da ottenere altri numeri validi per l’estrazione.

Per mantenere un buon livello di energia, limita il tempo di presentazione ad un’ora. Fai domande dirette al tuo pubblico (per es. “Quanti Advanced Open Water Diver ci sono nella stanza?”) e mantieni alto il divertimento con estrazioni di premi tra un presentatore e l’altro.

Dopo la fine della presentazione, lascia un po’ di tempo per far socializzare i subacquei con lo staff. Questo tipo di interazione è un potente strumento di vendita. Concretizzane quante più puoi. Utilizza il fermento creato dalla presentazione per vendere corsi, viaggi e attrezzatura.

Dopo l’evento

Organizza una riunione con il tuo staff per definire un piano di contatto per ogni partecipante e poi… contattateli! Date una valutazione all’evento, e segnate ciò che ha funzionato e ciò che potrebbe essere migliorato per eventi futuri.

Conclusione/Suggerimenti principali

Questo articolo è ideato come un elenco di cose da fare per aiutarti ad organizzare una Pro Night di successo. Ma, se pensi ci siano troppe informazioni, i suggerimenti principali sono:

  1. Promuovi il tuo evento presto e spesso.
  2. Richiedi agli istruttori di estendere inviti personali per scegliere gli studenti adatti a parteciparvi. Non contare su email e social media per radunare un pubblico numeroso.
  3. Crea offerte speciali di tre prodotti graduati e non fare eccezioni alla regola “valido per la sola serata”.

Sul sito PADI Pros, sono disponibili suggerimenti aggiuntivi e risorse di marketing.

Come ottenere il lavoro dei tuoi sogni come Divemaster Parte 2: Ottenere un’opportunità di lavoro

Ottenere un’opportunità di lavoro

La tua certificazione come PADI Divemaster può aprirti la strada ad una carriera divertente e gratificante in tutto il mondo ma, per ottenere un buon lavoro, ci vuole parecchio impegno. Il mese scorso, nella prima parte, abbiamo messo in evidenza diverse abilità che puoi aggiungere al tuo CV per distinguerti dagli altri e ottenere un’opportunità di lavoro. Qui sotto, presentiamo alcune altre strategie per aiutarti a battere la concorrenza e ottenere il lavoro dei tuoi sogni.

Come procurerai nuovi clienti?

Per qualsiasi attività commerciale, ottenere nuovi clienti è la chiave del successo e i centri sub non fanno eccezione. Se hai contatti personali o nuove idee per aiutare il proprietario del centro a ottenere più clienti, avrai un vantaggio sugli altri candidati per la posizione. Ecco alcune idee da considerare:

  • Instaura un contatto con i concierge degli hotel locali.
  • Utilizzando PADI PADI ReActivate™ (un programma che può essere condotto dai DM), offri modi per portare subacquei che non si immergono da un po’ al centro.
  • Promuovi un programma subacqueo per bambini con la formula “campo estivo”.
  • Rivolgiti ad attività locali che potrebbero richiedere addestramento EFR (potresti addirittura diventare EFR Instructor).

Usufruisci degli strumenti offline

Visita la Bacheca degli annunci di lavoro PADI, sul Pros Site PADI, per controllare quali abilità stiano cercando i datori di lavoro e come ti posizioni rispetto ad altri PADI Divemaster in cerca di lavoro.

Su Facebook, Linkedin e altri social, promuovi le tue abilità e la tua passione per la subacquea. Investi un po’ di tempo per apprendere come i social media possono dare una spinta alla tua carriera subacquea.

Ogni giorno è come se facessi un colloquio di lavoro

Il settore subacqueo è piccolo, e sviluppare una cattiva reputazione può arrestare la tua carriera subacquea. Il subacqueo vicino a te potrebbe essere amico di un proprietario di un centro sub, e il cameriere di un ristorante potrebbe lavorare part-time su una barca. Comportati sempre come un professionista, una persona affidabile online e nella vita reale.

Il tuo aspetto può essere un fattore importante nell’ottenere un posto di lavoro. Immagina due candidati con le stesse qualifiche: uno dei due sembra appena arrivato al colloquio a nuoto, mentre l’altro ha chiaramente curato il proprio aspetto. A chi credi verrà offerto il lavoro?

È anche importante mantenere una buona forma fisica. Un centro sub affida la sicurezza dei propri clienti ai Divemaster. Hai abbastanza forza per riportare qualcuno in barca? Durante un’immersione da riva, riusciresti a trasportare qualcuno fuori dall’acqua?

Una volta ottenuto il lavoro Divemaster dei tuoi sogni, comportati in maniera professionale e mantieni ciò che hai discusso durante il tuo colloquio di assunzione. Se il rapporto di lavoro non va a buon fine, dai un preavviso quanto più ampio possibile.

Speriamo che, durante il nuovo anno, i suggerimenti sopra riportati ti aiutino a sfruttare nuove opportunità! Per consultare una lista di centri sub in cerca di assumere PADI Divemaster, visita il Sito PADI Pros e scegli, dal menu a tendina Servizi online, la voce Impieghi/classificati.

PADI Member Forum 2018

In un mondo in costante cambiamento, PADI, la sua rete globale di subacquei, i membri professionisti e i centri sub hanno la responsabilità di essere una forza per il bene. Perciò, il PADI Member Forum 2018 promette di essere veramente stimolante, dal momento che condivideremo con te la visione che PADI ha del futuro e il tuo ruolo nella nostra missione per essere i migliori nel e per il mondo.

Ripercorreremo il 2017 e poi guarderemo avanti, ad un anno che promette di essere entusiasmante ed innovativo per te e i tuoi subacquei. Argomenti* del Member Forum comprendono:

  • Il 2017 in rassegna.
  • Novità per il 2018.
  • Standard PADI e nuovi programmi.
  • Gestione del rischio.
  • Determinazione dei prezzi dei corsi.
  • Il NUOVO My PADI Club.
  • Project AWARE.

Registrati adesso

La partecipazione conterà come un credito per un seminario. La registrazione è gratuita, ma si raccomanda la pre-registrazione.

Date e località possono essere soggette a cambiamento e ne vengono continuamente aggiunte di nuove; ricorda di controllarle frequentemente.

Non vediamo l’ora di affrontare il 2018 per essere i migliori nel e per il mondo.

*Gli argomenti possono essere soggetti a modifica.

I 13 diversi tipi di Divemaster

Un PADI Divemaster fa molte cose: è appassionato di attrezzatura, guida i subacquei, fa il fotografo e, qualche volta, dispensa consigli. Nel tempo, ogni Divemaster sviluppa uno stile personale, e si specializza nei propri interessi, quali l’identificazione dei pesci o, magari, la storia del luogo. Qui sotto, trovi alcuni tipi di Divemaster che incontrerai:

The Comedian

Il Comico – Solitamente, questo Divemaster effettua un briefing ricco di battute, con un ritmo tipico del comico da cabaret. Le sue non sempre sono battute divertenti, ma la mancanza di qualità viene compensata dalla quantità.

Il Navigatore – Anche quando la visibilità è così scarsa da non riuscire neanche a vedere la punta delle tue pinne, il Navigatore riesce sempre a riportare indietro il gruppo, a pochi metri dal punto d’uscita. In un sito d’immersione praticamente senza punti di interesse, completamente spoglio, il Navigatore riesce sempre a trovare una formazione rocciosa ricca di vita.

Il Burlone – Ti sei mai trovato circondato da un banco di pesci per poi scoprire che qualcuno aveva messo un panino al formaggio nella tasca del tuo GAV? Ti presentiamo il Burlone. Altri suoi scherzi tipici comprendono: rovesciare bibite in polvere nei calzari dei sub e lasciare impronte di mani in talco in posti inappropriati.

The scout

L’Osservatore – Nella sua precedente vita, l’Osservatore era uno squalo. Questo Divemaster riesce a vedere il minimo luccichio di un grande animale nel blu, e riesce abilmente ad allontanarsi con il gruppo di subacquei da tutti gli altri.

Il Documentarista – Questo Divemaster tiene un occhio al gruppo e uno nella macchina fotografica. Si assicura che, dopo un’immersione, ogni cliente abbia una foto o un video da pubblicare sui social, e rivaleggia l’Incantatore di Pesci come DM più popolare in assoluto.

L’Incantatore di Pesci – Quando ci si immerge con l’Incantatore di Pesci, come per magia compaiono tutti gli animali che si è sempre sperato di vedere prima che sia troppo tardi. Questo DM riesce a far uscire una murena dalla propria tana, parla “balenese”, e si fa pulire i denti dai gamberetti.

The Storyteller

Il Narratore – Questo Divemaster conosce la storia di ogni relitto e l’origine di ogni nome dei siti d’immersione. Le sue storie sono così divertenti che non riuscirai mai a capire se siano vere o meno.

Il Divemaster più affascinante dell’oceano – Questo Divemaster ne ha viste di tutti i colori e si è immerso ovunque. Ha iniziato ad immergersi prima che venissero inventate le barche, e Conservation International ha insistito perché creasse un logbook digitale per proteggere le foreste nel mondo. Si è immerso nell’atollo di Bikini quando era ancora intatto e, una volta, ha conosciuto uno dei Cousteau.

Il fanatico delle piccolo creature – Conosce la differenza tra un nudibranco e un verme piatto, e riesce ad identificare i suoi gasteropodi preferiti per nome… in Latino. Solitamente, è buon amico dell’Incantatore di Pesci che lo aiuta a trovare un Nembrotha lineolata.

The Medic

Il Mandriano – Quando ti immergi con loro, sei in buone mani. Questo DM ha sviluppato una capacità soprannaturale: è in grado di prevedere quando un subacqueo si lancerà in profondità all’inseguimento di un pesce, o si soffermerà troppo a lungo a fotografare un corallo. Il Mandriano è sempre pronto a interrompere lo stato di trance di un subacqueo e a riportarlo in sicurezza nel gruppo.

Il Meccanico – Il Q dell’attrezzatura, il MacGyver delle attività marine, una volta il Meccanico ha creato un rebreather da un vecchio forno a microonde e alcune tubazioni mediche. Quando il Meccanico è presente, nessuno dovrà mai rinunciare ad un’immersione per problemi di attrezzatura.

Il Medico – Che tu abbia un mal d’orecchie, un graffio o una puntura d’animale, il Medico è sempre pronto con una buona parola e qualcosa per lenire il dolore.

Il Concierge – Il Concierge è più prezioso in superficie che sott’acqua, e conosce i migliori posti per rifornirsi prima di un’immersione mattutina, o per rilassarsi dopo una lunga giornata in spiaggia.

 

Se sei un PADI Divemaster in cerca di sviluppare il tuo stile personale o di scoprire le tue sapienti abilità, iscriviti ad un corso di educazione continua come:

PADI Fish Identification o Underwater Naturalist
Digital Underwater Photographer
Equipment Specialist (o un corso di riparazione tenuto da un produttore di attrezzatura)
DAN First Aid for Hazardous Marine Life Injuries

Il 21 luglio 2018, partecipa al quarto PADI Women’s Dive Day

Women's Dive Day

Negli ultimi tre anni, in occasione del PADI Women’s Dive Day, subacquei da ogni angolo della Terra si sono riuniti per rinnovare il legame creato dal loro amore per l’oceano e dalla loro passione per la subacquea. Questa tradizione, sempre più popolare, continuerà in data 21 luglio 2018, rafforzando e supportando ancor di più la comunità subacquea femminile durante una giornata di divertimento, avventura e compagnia.

Il 15 luglio 2017, in occasione del terzo PADI Women’s Dive Day, i PADI Dive Center/Resort hanno ospitato più di 884 eventi in 85 diversi Paesi. Fin dall’evento inaugurale, nel 2015, questa festa ha continuato ad ingrandirsi, con subacquei nuovi ed esperti che si ritrovano per fare un po’ di tutto, dal socializzare ad immersioni con squali e pulizie dei fondali. Il risultato è stato un notevole incremento annuo nelle certificazioni femminili PADI.

Ciò è stato possibile grazie all’entusiasmo e alla partecipazione di Membri PADI da tutto il mondo. Quindi, rifacciamolo anche quest’anno, ma più in grande, con un maggior numero di nuovi subacquei e di ambasciatori per il mondo sommerso.

Partecipa al PADI Women’s Dive Day 2018 per rafforzare e far crescere la comunità subacquea femminile, attirare più donne allo sport della subacquea e dell’apnea, e motivare le subacquee esistenti a ritornare ad immergersi e a continuare il loro addestramento subacqueo.


Usando questi semplici passi, inizia ad organizzare il tuo evento PADI Women’s Dive Day per il 21 luglio 2018. 

  1. Decidi che tipo di evento vuoi ospitare. La decisione è tua! Che tu conduca corsi in tema con il PADI Women’s Dive Day, organizzi una giornata dedicata alle famiglie o immersioni di escursione, o anche una serata per sole donne con i tuoi subacquei, l’unico limite è la tua immaginazione.
  2. Per i Membri PADI Retail and Resort: registrate il vostro evento sul PADI Women’s Dive Day Event Locator. Così facendo, il vostro Centro/Resort sarà incluso nell’Event Locator all’indirizzo com/women-dive.  Per effettuare la registrazione, assicuratevi di aver eseguito l’accesso al sito PADI Pros con il vostro account PADI Dive Center/Resort (non come Membro individuale), andate alla pagina ‘My Account’, e cliccate su ‘Register your Women’s Dive Day event(s)’. Per aggiungere il vostro evento facilmente e velocemente, seguite le istruzioni sullo schermo.
  3. Incoraggiamo i professionisti PADI che organizzano un evento, e che non sono affiliati con un Centro/Resort, a condividere le informazioni con il loro ufficio regionale PADI (PADI EMEA: marketing.emea@padi.com).
  4. Promuovi il tuo evento. Usa diverse piattaforme per promuovere il tuo evento – email, social media, pubblicità (cartacea, online e all’interno del negozio), e calendari di eventi. Per apparire a livello mondiale, assicurati di “taggare” le tue pubblicazioni sui social media con #padiwomen.
  5. Fai seguito all’evento. Dopo l’evento, fai seguito al tuo PADI Women’s Dive Day con tutti i partecipanti. Un semplice “Grazie di essere stati con noi” ti permette di mantenere i contatti con i tuoi subacquei e li incoraggia a continuare ad immergersi con te. Non dimenticare di includere link, numero di telefono e una “call to action”. E assicurati di condividere le tue storie e foto di successo con il team marketing presso il tuo PADI Regional Headquarters! “Tagga” le foto dell’evento che pubblichi sui social media con #padiwomen, in modo da includerle nei canali media PADI.

Per i membri PADI Retail and Resort: registrate adesso il vostro evento PADI Women’s Dive Day 2018!

Come ottenere il lavoro dei tuoi sogni come Divemaster Parte 1 – Il tuo CV deve mettere in risalto molte abilità

La tua certificazione Divemaster può aprire la porta ad una carriera divertente e gratificante in tutto il mondo, ma ottenere una buona posizione richiede molto lavoro. Non puoi semplicemente stare seduto e aspettare che il lavoro perfetto ti passi di fronte. Usa le strategie sottoelencate per battere la concorrenza e ottenere il lavoro dei tuoi sogni.
Hai le abilità che i datori di lavoro si aspettano?

Per lo più, i proprietari di centri sub preferirebbero assumere qualcuno con esperienza, piuttosto che formare una nuova risorsa. Rivedi la lista qui sotto per essere sicuro di poter rispondere “Sì!” quando un potenziale datore di lavoro ti chiede se hai esperienza nella ricarica di bombole, nel lavorare in una barca, ecc

  • Credenziali come DSD Leader
    Completando l’internato come PADI Discover Scuba Diving Leader, un Divemaster può condurre programmi PADI Discover Scuba® (DSD) in piscina o acque confinate. Questa capacità ti rende una risorsa di valore per qualsiasi centro e, dal momento che è una parte facoltativa del corso Divemaster, ti dà un vantaggio sugli altri candidati per la posizione.
  • Competenza minima in barca – I Divemaster, specialmente chi spera di lavorare nei Resort, devono sapere come muoversi in barca. Familiarizza con la terminologia, le leggi locali, e assicurati di ricordare come si fanno i nodi. Se non hai molta competenza nelle immersioni da barca, considera di iscriverti al corso PADI Boat Diver Speciality.
  • Minima manutenzione di attrezzatura – I Divemaster passano molto tempo ad aiutare i subacquei con la loro attrezzatura. Se non sai come risolvere minimi problemi d’attrezzatura, iscriviti al corso PADI Equipment Specialist e/o acquista il PADI Equipment Specialist Touch (Solo in Inglese).
  • Uso dell’ossigeno di emergenza – Ogni guida subacquea dovrebbe sapere come somministrare ossigeno d’emergenza nel caso di un’emergenza subacquea. La maggior parte dei centri sub si aspetta che tu sappia farlo, oltre ad avere un addestramento aggiornato di RCP e primo soccorso.  Impara di più sul corso PADI Emergency Oxygen Provider Specialty. Se hai già questa certificazione, chiedi ad un PADI Course Director informazioni su come diventare istruttore per insegnare questo corso.
  • Saper ricaricare bombole – Questa è una competenza fondamentale per un Divemaster. Per distinguerti da altri candidati, vorrai ottenere una certificazione per poter ispezionare visivamente le bombole.

Che cosa ti rende migliore degli altri?

Perché pensi di essere il miglior candidato per una certa posizione come Divemaster? Cosa riesci a fare meglio degli altri? Se non sai rispondere a queste domande, considera di apprendere una delle abilità specifiche riportate qui sotto

  1. Competenze in barca – Operatori di Resort e liveaboard hanno bisogno di staff che sappia fare più che semplicemente guidare immersioni. Se sai portare un gommone, hai un’abilitazione a portare una barca, hai competenze minime su motori o manutenzione di compressori, o hai una patente nautica, avrai il doppio delle possibilità di un Divemaster che non possiede tali competenze.
  2. Tecnico di manutenzione attrezzatura – Iscriviti ad un corso, sponsorizzato da un produttore, su come riparare erogatori, mantenere e riparare GAV, ecc. Anche se potresti trovarti a fare riparazioni più spesso che non a essere su una barca, questa potrebbe essere la tua occasione per mettere un piede in un centro sub.
  3. Conoscenza della vita marina – La maggioranza dei Divemaster possiede una buona (ma non eccelsa) conoscenza della vita marina locale. Apprendendo di più sui comportamenti e habitat delle creature locali, sarai in grado di aiutare i subacquei ad ottenere di più dalle loro esperienze d’immersione (e, magari, dimostrare la loro gratitudine con mance sostanziose). I corsi PADI Fish ID e Underwater Naturalist Specialty sono un buon punto di partenza.
  4. Competenza foto/video – Saper catturare belle immagini di vita marina e subacquei che si divertono è un notevole valore aggiunto per ogni centro sub. Foto e video sono parte essenziale di ogni strategia di marketing commerciale, e tuttavia molti operatori non hanno tempo di farlo. I Divemaster possono anche insegnare il corso PADI Digital Underwater Photographer Specialty (sotto la direzione di un PADI Instructor) dopo essere stati addestrati da un PADI Course Director.
  5. Adaptive Techniques – I PADI Divemaster possono ottenere la certificazione PADI Adaptive Techniques Support Diver (Solo in Inglese) e apprendere tecniche da applicare quando si insegna e ci si immerge con subacquei con disabilità fisiche e mentali.

Raccomandazioni di vendita – Un Divemaster in cerca di lavoro in una località non di Resort dovrebbe imparare quanto più possibile sulle maggiori linee di prodotto dei vari produttori. Avere una buona conoscenza delle caratteristiche e dei benefici di popolari GAV, erogatori e computer ti rende una risorsa di valore per i negozianti.

Resort – I Divemaster che cercano lavoro in zone di Resort dovrebbero avere familiarità con i migliori locali dove mangiare, bere e divertirsi. Un’altra cosa che dovrebbero sapere è come guidare un pulmino passeggeri. In zone Resort, molti operatori subacquei hanno pulmini da 15 e più posti per andare a prendere i clienti negli hotel e trasportare i subacquei a/dalle barche. Controlla i requisiti locali, dal momento che alcune zone richiedono una speciale patente di guida.

Parlare più di una lingua è un vantaggio ulteriore per Divemaster che lavorano in zone di Resort. La seconda “migliore” lingua da imparare dipende dalla zona. Visita la Bacheca degli impieghi sul sito PADI Pros per scoprire quali sono le lingue richieste.

Il prossimo mese, non perdere la seconda parte, per scoprire quei dettagli in più che ti possono far ottenere il lavoro dei tuoi sogni.

Aiuta i tuoi subacquei a rispettare i loro propositi per il nuovo anno

Scritto da Megan Denny

In media, l’80% delle persone abbandona il loro proposito per il nuovo anno a metà febbraio. I tuoi clienti, però, sono al di sopra della media, vero? Nel nuovo anno, aiuta i tuoi subacquei a raggiungere il loro obiettivo di immergersi di più con questi quattro utili consigli.

Organizza attività ricorrenti

Questo tipo di programmazione rende facile, per i subacquei, inserire la subacquea nelle loro giornate piene. Che sia un’immersione di piacere il sabato mattina, o un incontro presso il Dive Center ogni ultimo mercoledì del mese, pianifica le attività e rispetta la pianificazione.

  • Alla fine di ogni lezione, incontro presso il Dive Center, ecc. parla dei prossimi eventi ed incoraggia i subacquei ad aggiungerli subito ai calendari dei loro telefoni cellulari.
  • Pubblica i tuoi eventi ed attività su Facebook o altri siti social media.
  • Includi una lista di prossimi eventi nella tua eNewsletter.

SI_Jan_DiveAgainstDebris

Offri un incentivo

Ogni mese, organizza un’estrazione con accattivanti premi e invita i tuoi clienti a guadagnarsi biglietti per l’estrazione in questi modi:

  • Partecipando ad incontri presso il Dive Center
  • Ottenendo ricariche per bombole
  • Partecipando a sondaggi Dive Against Debris®
  • Portando la loro attrezzatura per la manutenzione
  • Iscrivendosi a corsi PADI®

Promuovi l’evento online e all’interno del negozio. Posiziona una boccia di vetro vicino alla cassa con un’etichetta “Partecipa per vincere XYZ”. Ogni mese, sui social media e nella tua eNewsletter, pubblica una foto del vincitore con una descrizione del premio attuale e come i clienti lo possono vincere.

Importante: l’estrazione deve includere un’opzione per far partecipare i clienti senza che questi debbano fare un acquisto o si sentano obbligati. Se così fosse, potrebbe essere considerata una lotteria, cosa illegale in molte zone.

Prova con un disincentivo

Incoraggia i subacquei a mostrare il loro impegno a immergersi di più con un disincentivo divertente o filantropico. Chiedi ai subacquei di scegliere un obiettivo, per esempio registrare 20 immersioni prima del 31 dicembre, oppure ottenere il loro livello Master Scuba DiverTM. Quindi, aiutali a scegliere una penalità in caso non lo raggiungano. Alcune ricerche hanno dimostrato che, per aiutare le persone a raggiungere i loro obiettivi, talvolta un disincentivo può essere più efficace di un incentivo. Tale disincentivo potrebbe essere: lavare il furgone del centro, pubblicare una foto imbarazzante sui social media, o qualcosa di filantropico, come fare una donazione a Project AWARE®.

Per mantenere un’atmosfera “leggera”, organizza una festa di fine anno per chi ha si è impegnato a immergersi di più nel nuovo anno. Invita tutti, quelli che hanno raggiunto il loro obiettivo o meno.

Usa il sistema di coppia

Incoraggia le coppie subacquee a decidere un obiettivo di coppia, come ottenere la loro certificazione PADI Rescue Diver. Sui social media, crea un post del tipo #scubagoals, e chiedi a chi ti segue di condividere il loro obiettivo e di “taggare” un compagno che li aiuti a raggiungerlo. Sul sito PADI Pros, alla sezione Toolbox, Immagini/Video, puoi trovare una varietà di immagini. Aggiungi velocemente il tuo logo e testo con Canva (un programma gratuito online).  Alcuni esempi qui sotto:

Usa queste idee per aiutare i tuoi clienti a sentire di aver raggiunto un traguardo nel nuovo anno, mentre si divertono e supportano il loro centro sub.

E’ pronto il calendario degli appuntamenti EFR Instructor Trainer 2018!

efr_header_2017

Siamo lieti di annunciarvi che è stato pubblicato il calendario degli appuntamenti EFR Instructor Trainer per il 2018.

Il corso EFR Instructor Trainer prevede una parte di apprendimento online, seguita da una sessione di sviluppo teorico e un’applicazione pratica che saranno tenute nelle date riportate qui sotto. Questo corso vi permetterà, se lo supererete con successo, di offrire corsi EFR Instructor che saranno di grande beneficio per chi lavora presso centri IDC o negli IDC stessi.

Bristol, Regno Unito 20 febbraio 2018 Inglese
Barcelona, Spagna 26 febbraio 2018 Spagnolo
Jeddah, Arabia Saudita 10 marzo 2018 Arabo
Simon’s Town (Città del Capo), Sud Africa 17 mazo 2018 Inglese
Peniche, Portogallo 28 marzo 2018 Portoghese
Atene, Grecia 01 aprile 2018 Inglese
Sliema, Malta 17 aprile 2018 Inglese
Varsavia, Polonia 24 aprile 2018 Polacco
Oslo, Norvegia 06 maggio 2018 Norvegese
Stockholm, Svezia 13 maggio 2018 Scandinavo
Lanzarote, Spagna 30 maggio 2018 Spagnolo
Santa Margherita, Italia 17 giugno 2018 Italiano
Copenhagen, Danimarca 17 giugno 2018 Inglese
Limassol, Cipro 24 giugno 2018 Inglese
Eindhoven, Paesi Bassi 24 giugno 2018 Inglese
Bristol, Regno Unito 10 settembre 2018 Inglese
Male, Maldive 22 settembre 2018 Inglese
St Raphaël, Francia 29 settembre 2018 Francese
Jeddah, Arabia Saudita 13 ottobre 2018 Arabo
Dubai, Emirati Arabi Uniti 25 ottobre 2018 Inglese
Aguilas, Spagna 26 ottobre 2018 Spagnolo
Lecco, Italia 03 novembre 2018 Italiano
Sliema, Malta 10 novembre 2018 Inglese

Per potervi iscrivere al corso EFR Instructor Trainer, dovrete avere i seguenti prerequisiti:

  • Essere un EFR Primary / Secondary Care Instructor
  • Essere un EFR Care For Children Instructor
  • Aver registrato almeno 25 studenti EFR

OPPURE

  • Aver condotto almeno 5 corsi EFR

Potete richiedere l’iscrizione al corso EFR Instructor Trainer completando il modulo apposito e inviandolo all’indirizzo indicato sul modulo stesso –

Da gennaio a maggioDa giugno a dicembre

Cinque suggerimenti per gestire la tua presenza online

Quando si parla di decisioni di acquisto online, la credibilità è tutto. Molteplici sondaggi mostrano che la maggioranza delle persone si fida delle opinioni online, come se fossero raccomandazioni personali. Ciò rende più importante che mai gestire la tua presenza online ed assicurare che la tua buona reputazione rimanga integra.

Ecco cinque consigli per guidarti a gestire la reputazione della tua attività online.

  1. Crea la tua presenza positiva. I clienti ti cercheranno online, quindi assicurati che trovino ciò che vogliono sapere.
  • Promuovi la tua attività tramite il tuo sito, blog e i siti social media, e impegnati a creare contenuti rilevanti ed informativi su ciò che offri.
  • Scrivi brevi cenni biografici, la storia della tua azienda, ciò che fa la tua attività, e includi belle foto o bei video.
  • Iscriviti a cataloghi commerciali online gratuiti e su network di social media. Non costa nulla e tu controlli la descrizione e le informazioni generali della tua azienda, in modo da presentarla sotto la migliore luce.
  • Chiedi ai tuoi clienti di scrivere opinioni favorevoli. Questa è una parte essenziale di ogni strategia di gestione della reputazione online. Spesso le persone non pensano a pubblicare un’opinione, ma saranno ben felici di farlo se glielo si chiede. Avere opinioni positive sul tuo sito è un ottimo modo per generare contenuti di qualità.
  • Sulle pagine di risultato dei motori di ricerca, un contenuto positivo e ottimizzato può venire prima di uno negativo. Se hai un numero notevole di commenti positivi, le tue possibilità di perdere un cliente, a causa di commenti critici, sono molto minori.

feature_icon_1@2x

  1. Sii attivo sui social media. Se hai profili su social media, devi aggiornarne i contenuti regolarmente.
  • Dal momento che i tuoi profili sono un riflesso della tua attività, vuoi essere sicuro che siano attuali e pieni di energia.
  •  Ricorda sempre che i social media sono un forum pubblico. Non pubblicare mai immagini o commenti se non vuoi che il mondo intero li veda.
  1. Ascolta ciò che gli altri dicono. Le persone parleranno, quindi devi stare attento a ciò che si dice della tua attività.
  • Commenti ed opinioni non spariscono magicamente. Devi prendere il controllo di ciò che viene detto, positivo o negativo che sia.
  • Visualizza le tue pagine e account Twitter, Facebook, Linkedin e Google+ come “Tutti” o “Come una persona specifica”, in modo che tu possa vedere come appaiono quando vengono raggiunte da qualcuno.
  • Imposta un Google Alert sulla tua attività, o usa un altro strumento di gestione di reputazione online. Ciò ti permette di tenere traccia di ogni commento sulla tua attività e vedere le reazioni generali online al tuo marchio.
  • Aggiungi moduli di feedback al tuo sito o invia questionari di soddisfazione ai tuoi clienti, in modo da venire a conoscenza direttamente delle loro opinioni e sensazioni.
  1. Sii proattivo, non reattivo. Puoi rispondere ai commenti negativi in modo da dimostrare ai tuoi potenziali clienti che sei genuinamente interessato alla loro soddisfazione.
  •  In certi casi, alcuni professionisti di relazioni pubbliche suggeriscono di non rispondere pubblicamente, perché la tua risposta potrebbe avere l’effetto di alimentarne di ulteriori negative. D’altro canto, vi è anche chi sostiene di rispondere e usare la situazione per creare un risultato positivo. Prima di rispondere ad un commento negativo, considera attentamente i pro e i contro di tale azione.
  • Se pensi di rischiare di scrivere una risposta aggressiva, non rispondere, e non accusare mai qualcuno di essere un falso utilizzatore. Prima di rispondere, prenditi un po’ di tempo per calmarti.
  • Una linea guida è di rispondere ai dubbi in modo tempestivo e di cercare di rimediare alla situazione attivamente.

PADI Pros should stay up to date on their linkedin profiles

  1. Rispondi in modo professionale. . Rispondere a commenti negativi in modo calmo e professionale può, in effetti, provocare un risultato e un’esperienza generalmente positiva.
  •  Anche se non riuscissi a cambiare la prospettiva negativa di chi ha lasciato il commento, una risposta ben formulata dimostra che ci tieni e vuoi creare esperienze positive.
  •  Se scegli di rispondere a commenti negativi i critici, segui queste linee guida:

– Riconosci il problema o la rimostranza ringraziando la persona per averla condivisa.

– Dimostra empatia e spiega di comprendere quale sia il problema.

– Chiedi cosa puoi fare per rimediare alla situazione.

– Spiega quali sono i passi che la tua attività segue per offrire la miglior esperienza possibile per i clienti.

– Condividi le fasi che seguirai per indagare o dar seguito alla questione.

– Offri un incentivo per far sì che vi venga data una seconda possibilità.

Mai come in passato, le attività commerciali sono molto vulnerabili agli attacchi alla loro reputazione portati online. Agire preventivamente per ottimizzare commenti positivi e gestire quelli negativi ti aiuterà a minimizzare questa vulnerabilità.

Per maggiori informazioni sulle migliori pratiche operative, marketing e servizio cliente, metti in programma di partecipare ad una 2018 PADI Business Academy nella tua zona.

L’edizione del primo trimestre di The Undersea Journal è ora disponibile sulla PADI Library App

uj1q

Ogni trimestre la rivista The Undersea Journal è ricca di storie e articoli che vi aiutano a rimanere aggiornati come professionisti PADI. Oltre all’edizione cartacea, ci sono le alternative digitali per la lettura di questa interessante rivista:

1. La PADI Library App (Apple App Store | Play):

  • Dal vostro dispositivo mobile, aprite la vostra libreria sulla PADI Library App, scaricate la rivista e leggetela.
  • Sul vostro computer, selezionate l’opzione “Certification Paks” dal menu a tendina “Log In” posizionato in cima alla pagina padi.com. Da lì sarete in grado di leggere la rivista nel portale Online Manuals.

2. Tramite la app Zinio sul tuo computer o dispositivo mobile.

3. Come documento PDF sul sito PADI Pros. Una volta effettuato l’accesso al sito PADI Pros, cliccate sul link “References” in alto sulla pagina. Potete scaricare la rivista intera o in sezioni.

Al momento, le edizioni del 2017 sono disponibili a tutti gli affiliati PADI che hanno rinnovato la loro affiliazione. Ogni trimestre, l’ultima edizione della rivista sarà aggiunta alla PADI Library.

Se avete effettuato la registrazione per la versione digitale, continuerete a ricevere un’email di notifica ogni qualvolta la rivista è disponibile su Zinio. Se, invece, avete optato per la versione cartacea, continuerete a riceverla al vostro indirizzo postale.