PADI si prepara alla Giornata della Terra stringendo partnership per sostenere i nostri oceani

Rancho Santa Margarita, California – 19 aprile 2017 – A pochi giorni alla Giornata della Terra, PADI® continua nella sua storica attività di conservazione stringendo alcune partnership per supportare due de Le quattro colonne del cambiamento: Salute degli Oceani e Protezione degli Animali Marini. Mentre continua a sostenere l’impegno di Project AWARE® per ridurre la quantità di rifiuti marini e per proteggere squali e razze di mare in pericolo, PADI supporta iniziative di altre organizzazioni che stanno avendo un impatto positivo sul pianeta oceano, tra cui la Il Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite e Mission Blue™.

Oceani sani per un pianeta sano

In linea con il documento Obiettivo di sviluppo sostenibile n.14 delle Nazioni: Life Below Water, i PADI Regional Headquarters, gli affiliati e i subacquei in tutto il mondo possono contare su forze maggiori per proteggere e utilizzare in maniera sostenibile gli oceani, i mari e le risorse marine. In vista della Giornata Mondiale degli Oceani, che si celebrerà l’8 giugno 2017, PADI si unirà al dialogo #SaveOurOcean iniziato dal Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite per sostenere l’implementazione dell’obiettivo di sviluppo sostenibile n. 14. Tramite i canali di comunicazione PADI, i membri e i subacquei PADI potranno partecipare a vari dibattiti su come aumentare la consapevolezza sulla salute degli oceani e sugli effetti che ciò avrà sul più ampio programma di sostenibilità: porre fine alla povertà, proteggere il pianeta, e assicurare prosperità per tutti.

Inoltre, PADI lavora a stretto contatto con Mission BlueTM per sostenere il loro impegno nella protezione delle aree marine. La condivisione di storie sugli Hope Spots – un termine coniato dal Dr. Sylvia Earl e Mission Blue che indica alcune località considerate critiche per la salute degli oceani – aiuta ad identificare alcune aree antesignane delle are marine protette. L’individuazione di questi Hope Spots forniscono, alla famiglia PADI e alla comunità subacquea, un’opportunità per raggiungere l’obiettivo stabilito dal Congresso Mondiale per la Conservazione della Natura IUCN: proteggere, entro il 2030, il 30 per cento dei nostri oceani. Nei prossimi mesi, la comunità PADI, unendosi al riconoscimento di importanti aree marine, condividerà l’impegno per la protezione di una parte sempre maggiore delle nostre risorse acquatiche.

Un’immersione alla volta

Grazie al sostegno da parte di PADI, Project AWARE continua il suo lavoro vitale di protezione dei nostri oceani – un’immersione alla volta. Da azioni collettive a livello locale a cambiamenti più ampi a livello politico, Project AWARE, in collaborazione con i membri e i subacquei PADI, si impegna costantemente per la riduzione della quantità di rifiuti marini negli oceani e per la protezione delle specie di squali e razze di mare più minacciate al mondo. Per il futuro degli oceani, il supporto da parte dei subacquei è fondamentale. I subacquei PADI sono costantemente incoraggiati a contribuire attivamente all’attività di conservazione, sia durante le loro immersioni, sia tramite le loro donazioni a Project AWARE, oltre che con le iniziative Dive Against Debris® and Adopt a Dive SiteTM. Tutti i professionisti, inoltre, possono usufruire dell’Action kit – 10 consigli subacquei per proteggere il pianeta oceano.

Sebbene l’implementazione del suo nuovo programma di responsabilità sociale sia ancora agli inizi, PADI si impegna a sensibilizzare i suoi membri e subacquei a sostenere, in base a Le quattro colonne del cambiamento, gli impegni globali per migliorare il futuro degli oceani. Grazie all’impegno nella riduzione dei rifiuti marini, nella creazione di nuove aree marine protette e nella protezione degli animali marini, possiamo aumentare la biodiversità e lavorare per una gestione sostenibile degli oceani e delle loro risorse. Sebbene questi concetti saranno ribaditi durante la Giornata della Terra, che si terrà il 22 aprile 2017, PADI si impegna a metterli in primo piano durante tutto l’anno. Ogni giorno, i membri e i subacquei PADI guidano il cambiamento e condividono le loro storie per ispirare gli altri a fare la stessa cosa. Se hai una storia da condividere, inviala all’indirizzo email fourpillarsofchange@padi.com.

Sii il migliore. Sii PADI – The Way the World Learns to Dive®