PADI Women’s Dive Day: Tiziana Ravera

Con l’avvicinarsi del PADI WOMEN’S DIVE DAY che si terrà il prossimo Sabato 21 Luglio PADI EMEA intervista alcune donne che da anni si stanno dedicando interamente alla subacquea.

Tiziana Ravera è Membro PADI dal 2006, è titolare del 5 Star IDC “Diving Nervi ITC” a Genova Nervi.

Quando ti sei innamorata dell’acqua?
Fin da piccola ho sempre nutrito una passione per il mare. Potevo restare ore a giocare nell’acqua ed era molto difficile farmi uscire!

Come hai iniziato ad immergerti?
La mia prima immersione risale al 1995 in Grecia durante una vacanza: mi propongono di fare un DSD PADI ed io, proprio per la passione che ho sempre avuto per l’acqua, ho accettato. Quel “battesimo” è stato l’inizio inaspettato di un bellissimo viaggio che tuttora continua nella mia vita.

Quando sei diventata Istruttore PADI?
Nel 2007 ho fatto il corso per Istruttori PADI a Genova, avevo intenzione di lavorare e di girare un po’ il mondo.

Perché hai scelto di lavorare nella subacquea?
Per trasformare una passione in un lavoro a tempo pieno e, come detto prima, per girare il mondo. Per fortuna la professione di un Istruttore PADI si svolge spesso in località turistiche da favola, quindi non vedevo l’ora di cominciare.

Perché hai scelto di aprire un Centro PADI?
Dopo aver lavorato come Istruttore PADI all’estero ed in Italia ho deciso di avere un mio centro. Volevo prima di tutto mettere alla prova me stessa ma avevo anche intenzione di dare il massimo ai miei clienti; se fossi stata proprietaria del diving center mi sarei sentita in grado di fare tutto ciò ed allora mi sono “buttata” nel business subacqueo.

Cosa diresti a chi legge questo articolo ed in particolare alle donne che sono interessate alla subacquea?
La subacquea è un’attività meravigliosa, vi cambia la vita, alle donne ancor di più che agli uomini. Se poi deciderete di farne una professione, cambierete in meglio non solo la vostra vita ma anche quella degli altri.

Grazie Tiziana, per l’intervista e per tutto ciò che fai a sostegno della subacquea e di PADI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *