Programmi PADI al DEMA Show 2018

Programmi PADI al Westgate Las Vegas Hotel and Casino

PADI Social

Martedì, 13 novembre – 18:00-20:00
Salone: Paradise Pavilion North

Inizia la settimana del DEMA Show con il PADI Social nel salone Paradise del Westgate Las Vegas Hotel and Casino. Mentre festeggiamo i successi di quest’anno e ci prepariamo ad un nuovo entusiasmante anno, chiacchiera e crea contatti con i tuoi colleghi del settore subacqueo, con lo staff PADI e con centinaia di amici.

Course Director Update

Martedì 13 novembre – 7:30 -12:00
Salone: Paradise Pavillion North

Il Course Director Update di quest’anno si focalizza sul nuovissimo Instructor Development Course di prossima pubblicazione assieme al pacchetto ottimizzato di prodotti digitali. L’aggiornamento offre una panoramica degli standard e del curriculum IDC, compresa un’anteprima del nuovo componente eLearning e degli strumenti di valutazione. Inoltre, tratta del nuovo ambiente eLearning® PADI, dell’offerta di corsi aggiornata ed ampliata, e del PADI Online Processing Center migliorato. L’aggiornamento prevede sessioni di lavoro per tenere vivi l’interazione e l’interesse con i colleghi e lo staff PADI. Possono partecipare al programma di mezza giornata i Course Director rinnovati e in Stato d’insegnamento. Gli argomenti comprendono:

  • IDC eLearning e il Curriculum rivisto
  • Cosa c’è di nuovo: il pacchetto ottimizzato di prodotti digitali PADI – Rivitalizzato, globale e semplificato
  • Valutazione di una presentazione accademica – Workshop di addestramento
  • Valutazione di una sessione di acqua confinata e libera – Workshop di addestramento

Inoltre, durante il Course Director Update, non perderti la cerimonia per il PADI Frequent Trainer Program, durante la quale verranno riconosciuti i PADI Platinum Course Director.
Per iscriverti al programma, mettiti in contatto con Yvonne Lara all’ 800 729 7234 (solamente per USA e Canada), o al +1 949 858 7234, int. 2296.

 

IDC Staff Instructor Update

Venerdì, 16 novembre – 8:00-12:00
Pavillion 1

L’IDC Staff Instructor Update di quest’anno si focalizza sul nuovissimo Instructor Development Course di prossima pubblicazione assieme al pacchetto ottimizzato di prodotti digitali. L’aggiornamento offre una panoramica degli standard e del curriculum IDC, compresa un’anteprima del nuovo componente eLearning e degli strumenti di valutazione. Inoltre, tratta del nuovo ambiente eLearning® PADI, dell’offerta di corsi aggiornata ed ampliata e del PADI Online Processing Center migliorato. Possono partecipare al programma di mezza giornata gli IDC Staff Instructor rinnovati e in Stato d’insegnamento. Gli argomenti comprendono:

  • IDC eLearning e il Curriculum rivisto
  • Cosa c’è di nuovo: il pacchetto ottimizzato di prodotti digitali PADI – Rivitalizzato, globale e semplificato
  • Valutazione di una presentazione accademica – Workshop di addestramento
  • Valutazione di una sessione di acqua confinata e libera – Workshop di addestramento

Per iscriverti al programma, mettiti in contatto con Yvonne Lara all’ 800 729 7234 (solamente per USA e Canada), o al +1 949 858 7234, int. 2296.

 

Orientamento al programma PADI Adaptive Techniques Specialty

Mercoledì, 14 novembre – 8:00-12:00
Salone: D ed E

Questo programma di mezza giornata presenta il programma di specialità PADI Adaptive Techniques ai PADI Instructor e PADI Course Director. Se vuoi imparare tecniche e metodi efficaci per insegnare e supervisionare subacquei con abilità diverse e limitazioni fisiche, questo è il programma che fa per te. Molti dei concetti qui discussi si applicano all’addestramento subacqueo in generale, ma questa pratica specifica aumenterà la tua consapevolezza e rafforzerà le tue abilità di insegnamento incentrate sullo studente. Il completamento di questo orientamento comporterà la tua certificazione come istruttore del programma di specialità PADI Adaptive Techniques (o Instructor Trainer, se sei un PADI Course Director), dopo aver fornito prova di ulteriore esperienza. Il programma di specialità PADI Adaptive Techniques ti qualifica ad insegnare due corsi: il corso di specialità PADI Adaptive Techniques ai professionisti subacquei e quello PADI Adaptive Support Diver ai subacquei.

Per iscriverti al programma, mettiti in contatto con Yvonne Lara all’ 800 729 7234 (solamente per USA e Canada), o al +1 949 858 7234, int. 2296.

 

Emergency First Response® Instructor Trainer

Giovedì, 15 novembre – 8:00-13:00
Salone: D ed E

Questo programma di mezza giornata è aperto agli Emergency First Response Instructor che abbiano completato la componente preparatoria online e condotto almeno cinque corsi Emergency First Response o emesso almeno 25 certificazioni Emergency First Response. Questo programma comprende l’accesso a presentazioni online, al manuale Emergency First Response Instructor Trainer Manual (versione digitale), alle guide dei corsi Emergency First Response Instructor Course Lesson Guides, al libretto d’esame Emergency First Response Instructor Course e la tassa di applicazione Instructor Trainer. Non dimenticare di portare con te una versione corrente o aggiornata del manuale Emergency First Response Instructor Manual.

Per iscriverti al programma, mettiti in contatto con Yvonne Lara all’ 800 729 7234 (solamente per USA e Canada), o al +1 949 858 7234, int. 2296.

 

PADI Business Academy: Google Ads Made Easy

Sabato, 4 novembre – 8:00-12:00
Pavillion 4

Un seminario interattivo passo-passo, focalizzato su come implementare le campagne Google Ad. Gioca sempre d’anticipo, impara come promuovere il tuo business e i tuoi servizi con Google Ad. Questo seminario si concentra su come pianificare, preparare e implementare campagne di tipo Google AdWords e Display Ad, il tutto completato da dimostrazioni e workshop dal vivo.
Nota bene: partecipando a questo workshop, chi sta facendo richiesta per il CDTC può guadagnare tre crediti.

Tassa di registrazione, se pagata in anticipo:

100 USD per i PADI Five Star Dive Center / Resort
115 USD per i PADI Dive Center, Resort, Recreational Center e Boat
125 USD per gli Affiliati individuali
Dopo il 25 ottobre, verranno addebitati ulteriori 25 USD

Per iscriverti al programma, mettiti in contatto con Lisa Joralemon all’ 800 729 7234 (solamente per USA e Canada), o al +1 949 858 7234, int. 2252.

 

Mini-seminari PADI presso il Las Vegas Convention Center a Las Vegas, Nevada, USA.

Partecipando ai mini-seminari dal titolo “Tour the New PADI Online Processing Center” e “PADI Products, Programs and Standards”, assieme a due ulteriori presentazioni, puoi ritornare in stato d’insegnamento in caso tu non abbia rinnovato per un periodo che va da uno a tre anni. Per quanto riguarda i crediti per un’eventuale richiesta per diventare PADI Master Instructor o per accedere al Course Director Training Course, otterrai un credito per ogni tre mini-seminari a cui parteciperai. Per ottenere i crediti, è richiesta prova di partecipazione tramite compilazione di un modulo disponibile al seminario.

Tour the New PADI Online Processing Center (Richiesto per un credito)
Mercoledì, 14 novembre – 11:00-12:00 (Stanza N255)
Giovedì, 15 novembre – 15:00-16:00 (Stanza N253)
Venerdì, 16 novembre – 13:00-14:00 (Stanza N253)

Questo seminario ti fornirà una panoramica approfondita del nuovo PADI Online Processing Center. Lo staff PADI ti insegnerà come distribuire e registrare i codici digitali, come gestire i moduli digitali e risponderà a qualsiasi tua domanda.

PADI Products, Programs and Standards (Richiesto per un credito)
Mercoledì, 14 novembre – 14:00-15:00 (Stanza N253)

Giovedì, 15 novembre – 10:00-11:00 (Stanza N253)

Venerdì, 16 novembre – 16:00-17:00 (Stanza N253)

Scopri come utilizzare nuovi prodotti e programmi per aumentare il tuo business mentre vieni a conoscenza di ulteriori cambiamenti di standard che influenzeranno il tuo insegnamento quotidiano.

Risk Management 2018: Protect Your Divers and Yourself
Mercoledì, 14 novembre – 10:00-11:00 (Stanza N253)

Giovedì, 15 novembre – 11:00-12:00 (Stanza N253)

Venerdì, 16 novembre – 14:00-15:00 (Stanza N253)

Hai la preparazione adeguata per poter evitare quanto più possibile gli incidenti subacquei? Scoprilo tramite un’analisi di incidenti realmente accaduti e impara come il prendere decisioni conservative ti fornisca una maggiore protezione. Inoltre, imparerai come gestire meglio il rischio durante la formazione dei subacquei e in tutto il tuo business subacqueo.

CDTC Q&A: What It Takes to Become a PADI Course Director
Mercoledì, 14 novembre – 15:00-16:00 (Stanza N255)

Giovedì, 15 novembre – 13:00-14:00 (Stanza N253)

Diventare PADI Course Director significa raggiungere l’apice della piramide professionale PADI. Partecipa a questo mini-seminario per scoprire come puoi raggiungere questo obiettivo e quali sono i prerequisiti, le procedure per la richiesta e i protocolli di accettazione per il Course Director Training Course.

Freediving + Scuba = Huge Potential
Giovedì, 15 novembre – 16:00-17:00 (Stanza N253)

Venerdì, 16 novembre – 14:00-15:00 (Stanza N255)

Il programma PADI Freediver sta prendendo rapidamente slancio e potresti trarre beneficio dall’offrire anche i corsi di apnea. Vieni ad ascoltare come alcuni Affiliati PADI sono riusciti ad integrare con successo i corsi di apnea nel loro business.

Energize Your Instructor Development Program
Giovedì, 15 novembre – 16:00-17:00 (Stanza N255)

Venerdì, 16 novembre – 15:00-16:00 (Stanza N253)

Unisciti al team PADI Instructor Development per un workshop della durata di un’ora su come organizzare un programma di sviluppo istruttori di successo. Potrai ottenere idee su come fornire un’esperienza migliore ai tuoi clienti e su come aumentare le iscrizioni a livello professionale.

Sneak Peek at PADI’s Next Generation Digital Products
Mercoledì, 14 novembre – 15:00-16:00 (Stanza N253)

Giovedì, 15 novembre – 14:00-15:00 (Stanza N253)

Vieni a scoprire la prossima generazione di prodotti digitali per eLearning e dai un’occhiata alla nuova piattaforma digitale. Scopri cos’è disponibile ora e cosa lo sarà prossimamente.

Marketing to Youngsters: How to Leverage a Generation to Grow Diving
Mercoledì, 14 novembre – 11:00-12:00 (Stanza N253)

Giovedì, 15 novembre – 13:00-14:00 (Stanza N255)

Lo sapevi che nel 2019 la popolazione dei Millenali supererà quella dei Baby Boomer? O che la Generazione Z rappresenta il 35 per cento della popolazione USA? Questo seminario ti fornirà suggerimenti su come entrare nel mercato dei giovani non solo per aumentare il tuo business, ma anche per come espandere il settore subacqueo in generale.

Mastering the Art of Entry-Level Conversion
Mercoledì, 14 novembre – 16:00-17:00 (Stanza N255)

Venerdì, 16 novembre – 11:00-12:00 (Stanza N253)

Stai sfruttando ogni strumento o opportunità per convertire i nuovi clienti in nuovi subacquei? Scopri le 10 migliori tecniche per aumentare le certificazioni di livello iniziale, e ascolta chi ha ottenuto un grande successo utilizzando tattiche facili da implementare.

Discover a New World of Opportunity through PADI Travel™
Mercoledì, 14 novembre – 10:00-11:00 (Stanza N255)

Venerdì, 16 novembre – 11:00-12:00 (Stanza N255)

Impara come usare le offerte PADI Travel per aumentare le vendite e i profitti dei corsi. Hai già un programma viaggi? Vieni a scoprire come puoi partecipare al programma per affiliati e, allo stesso tempo, migliorare il tuo programma viaggi.

Conservation as a Business Plan
Mercoledì, 14 novembre – 16:00-17:00 (Stanza N253)

Giovedì, 15 novembre – 10:00-11:00 (Stanza N255)

Pur rimanendo sempre impegnati nella formazione sicura e responsabile dei subacquei, insieme possiamo avere un impatto significativo su problematiche chiave del nostro pianeta, aumentando la consapevolezza ambientale in tutti i subacquei PADI. Vieni a scoprire come puoi attirare subacquei più giovani, differenziare il tuo dive center e integrare la conservazione nel tuo piano di business per aumentare i tuoi profitti e, allo stesso tempo, difendere l’oceano per le generazioni future. Questo seminario si concentra su come allineare il tuo business con i Pilastri del cambiamento PADI e Project AWARE.

Leveraging PADI Tools to Increase Diver Loyalty and Retention
Mercoledì, 14 novembre – 13:00-14:00 (Stanza N253)

Venerdì, 16 novembre – 10:00-11:00 (Stanza N253)

Grazie a My PADI Club, scopri come creare subacquei che si immergeranno per tutta la loro vita. Durante questo seminario, scoprirai come puoi espandere e promuovere il tuo business, come creare relazioni più forti con i tuoi clienti e far sì che i tuoi subacquei si immergano per tutta la loro vita.

PADI Partners

Project AWARE® Specialty Workshop – Revised and Relaunched!
Giovedì, 15 novembre – 14:00-15:00 (Stanza N255)

Venerdì, 16 novembre – 13:00-14:00 (Stanza N255)

Durante questo workshop interattivo, scoprirai nuovi ed entusiasmanti modi per insegnare la specialità Project AWARE rivista. Guidata dai “10 Consigli per Aiutare i Subacquei a Proteggere l’Ambiente Sottomarino”, otterrai strumenti pratici e consigli di insegnamento che faranno di questo il corso più richiesto del tuo dive center / resort. Preparati a discutere, a condividere idee e ad agire. Uscirai da questo seminario pronto a trasformare i tuoi subacquei nella prossima generazione di portavoce dell’oceano.

From Swim to Scuba: How to Grow Your Business with PADI Swim School
Mercoledì, 14 novembre – 13:00-14:00 (Stanza N255)

Giovedì, 15 novembre – 15:00-16:00 (Stanza N255)

Scopri come aggiungendo lezioni di nuoto al tuo business non solo offri nuovi ricavi e opportunità di lavoro, ma porti anche nuovi nuotatori, subacquei, famiglie di subacquei e la comunità intera al tuo business. Che tu abbia una piscina, la affitti, la voglia o abbia a disposizione un oceano, PADI Swim School è quello che fa per te!

EVE Diving Services Will Grow Your Business
Mercoledì, 14 novembre – 14:00-15:00 (Stanza N255)

Venerdì, 16 novembre – 15:00-16:00 (Stanza N255)

Vieni a scoprire come il sistema EVE Ultimate System può aiutarti a superare gli ostacoli dovuti a costi, tempo e formazione, e come implementare un approccio unico ed integrato ai bisogni di marketing e di vendite del tuo negozio.

Tec Seminars presso il Tec Resource Center

Breaking the Accident Chain

Quando ci si comincia ad immergere, nessuno pensa mai veramente di poter essere vittima di un incidente. Questi, di solito, non accadono mai a causa di un singolo evento, ma sono il risultato di una serie di eventi che la vittima non è riuscita a prevedere. Questa presentazione esplorerà gli eventi che portano ad un incidente e che cosa possiamo fare per interrompere la catena prima di diventarne vittime noi stessi.

Critical Decisions in Tec Diving

Karl Shreeves, PADI Education and Content Development Executive, parlerà dell’importanza della scienza cognitiva e sociale, di come – in qualità di subacquei – possiamo prendere la decisione migliore nei momenti cruciali, così come evitare le insidie più comuni che portano a decisioni sbagliate.

Serie di seminari su EVE presso il Westgate Las Vegas Hotel and Casino

EVE Intro to Marketing

Mercoledì, 14 novembre – 8:00-10:00

Pavillion 6

Alcune ricerche effettuate da DEMA mostrano che il ritorno sull’investimento per campagne di marketing via email è di 30 dollari guadagnati per ogni dollaro speso. Non esiste alternativa ad un’email ben strutturata proveniente dal tuo negozio e indirizzata direttamente ai tuoi nuovi o vecchi clienti. Informarli sulle offerte, sui corsi PADI, sui viaggi, sull’attrezzatura e sulle novità presso il tuo negozio è fondamentale per aumentare i tuoi ricavi. Vieni a scoprire come fare semplici passi per rivoluzionare l’interazione con i tuoi clienti sui punti di contatto chiave.

EVE Websites

Mercoledì, 14 novembre – 10:00-12:00
Pavillion 6

Scopri come effettuare un passaggio indolore ad un sito web funzionale per te e per i tuoi clienti. Scegli uno tra più di 130 modelli pronti da implementare, di ottima qualità e personalizzabili, così come una piattaforma che ti permette di rivolgerti al cliente giusto nel momento e con il messaggio migliore. Vieni a scoprire come questi siti si integrano con il tuo marketing, la tua pianificazione e i tuoi obiettivi di vendita.

EVE Pro App

Giovedì, 15 novembre – 8:00-10:00
Pavillion 6

Dai ai tuoi istruttori la capacità di guidare il tuo business con la nuova EVE Instructor App per iOS/Android/Web. Scopri come la EVE Instructor App può connettersi direttamente ad EVE nel tuo negozio, cosa che ti permette di fornire ai tuoi istruttori una gamma di applicazioni e strumenti necessari per gestire con successo il tuo business e promuovere i tuoi servizi.

Il nuovo EVE Online Store

Giovedì, 15 novembre – 10:00-12:00
Pavillion 6

Vieni a scoprire come usare il negozio online per il tuo eCommerce, per i corsi online e per la prenotazione di eventi. Scopri le offerte ibride per il negozio online EVE, come “Scuba and Swim” e “Fish and Dive”, facili da gestire con questo nuovissimo prodotto.

EVE Advanced Marketing

Venerdì, 16 novembre – 8:00-10:00

Pavillion 6

Mantieni i contatti con i tuoi clienti inviando loro un messaggio giusto al momento giusto, grazie ad EVE Marketing Agent. Partecipa a questo seminario per scoprire come usare EVE Marketing Agent per aumentare le prenotazioni, l’educazione continua, le vendite di viaggi sub e le manutenzioni.

EVE Ultimate

Venerdì, 16 novembre – 10:00-12:00

Pavillion 6

Scopri il sistema completo nel quale EVE Cloud riunisce, in un unico luogo, tutte le funzionalità e le applicazioni di tutti questi prodotti e servizi. C’è un posto per te e i tuoi clienti, dovunque essi si trovino. Scopri perché EVE Synergy è il miglior sistema al miglior prezzo.

Sono aperte le prenotazioni per le camere PADI

Prenota la tua stanza al Westgate Las Vegas Resort and Casino per il DEMA Show 2018, a pochi passi nella North Hall del Las Vegas Convention Center. Chiama PADI Travel™ per effettuare la tua prenotazione al prezzo speciale di 110 USD a notte* (più tasse). Pagando la quota di iscrizione, riceverai accesso gratuito al wi-fi, al centro benessere dell’hotel, l’uso della cassaforte in camera e la possibilità effettuare chiamate nazionali gratuite.

I programmi PADI, come il PADI Social, il Course Director Update, l’IDC Staff Instructor Update e il corso Emergency First Response Instructor Trainer si terranno al Westgate Las Vegas Resort and Casino, così ti troverai proprio nel cuore dello show.

Per prenotare oggi stesso la tua camera, mettiti in contatto con PADI Travel all’800 729 7234 int. 2539 (USA e Canada) o invia un’email a Christine.Grange@padi.com.

*Le tariffe sono soggette a cambiamento senza preavviso.

 

4 suggerimenti su come organizzare alcune attività per l’AWARE Week

In occasione delle celebrazioni per l’AWARE Week – un’iniziativa comune tra PADI® e Project AWARE mirata a dare la possibilità a più subacquei di prendersi cura del mondo sommerso – gli operatori subacquei e i negozi PADI in tutto il mondo si uniranno in un movimento globale per la protezione dell’oceano e organizzeranno, dal 15 al 23 settembre, eventi ed attività a tema “salvaguardia”.

Che si tratti di diventare attivisti contro i rifiuti, di dire no ad articoli in plastica monouso o di fare scelte responsabili per quanto riguarda il consumo di prodotti ittici, anche la più piccola azione è importante per la protezione e la conservazione del nostro pianeta oceano. La AWARE Week ti offre gli strumenti e l’ispirazione per incoraggiare iniziative benefiche per la salute dei fragili ambienti sommersi, in acqua e fuori.

Ti interessa organizzare un evento AWARE Week nella tua zona? Ecco alcuni modi per prepararti a riunire i tuoi studenti subacquei, amici e familiari per cominciare a stimolare il cambiamento nella tua comunità locale.

  1. Preparati ad insegnare i corsi di specialità Project AWARE: se non sei istruttore delle specialità Dive Against Debris® o AWARE Shark Conservation Diver, invia oggi stesso la richiesta per diventarlo. Il cento per cento (proprio così, il 100%!) della tua quota associativa verrà donata a Project AWARE. Non sei ancora PADI Open Water Scuba Instructor? Nessun problema, i PADI Divemaster possono richiedere di insegnare la il nuovo corso di specialità Project AWARE dopo aver partecipato ad un corso Project AWARE Specialty Instructor Training con un PADI Course Director.
  2. Inserisci la data nel tuo calendario e inizia a promuovere le tue attività per la AWARE Week: per divulgare la notizia, scarica i banner AWARE Week per i social. Crea un evento Facebook e usa #AWAREWeek su Instagram e Twitter per incoraggiare la partecipazione e prendere parte alla conversazione online.
  3. Fai in modo che le tue immersioni siano importanti e aiutino a ripulire l’oceano: se vuoi che, durante la AWARE Week, le tue immersion siano importanti per la protezione dell’oceano, conduci sondaggi Dive Against Debris. Scarica il kit per il sondaggio Dive Against Debris, che comprende i materiali necessari per organizzare e condurre con successo immersioni di sondaggio, inclusi alcuni suggerimenti su come scegliere il sito giusto.
  4. Fai vedere il video AWARE Week nel tuo negozio e cerca di suscitare interesse per i corsi di specialità Project AWARE: Dive Against Debris, AWARE Shark Conservation Diver, e la nuova Project AWARE. Chiedi a chi visita il tuo negozio di lasciarti i loro contatti qualora fossero interessati a partecipare alla AWARE Week. All’avvicinarsi della data, invia loro un invito a iscriversi ad un corso di specialità Project AWARE durante la AWARE Week o a qualsiasi altro evento da te organizzato, una serata in compagnia, una raccolta fondi… decidi tu.

Qualsiasi cosa tu faccia durante la AWARE Week, rendila divertente e importante per la conservazione dell’oceano. Se i tuoi studenti completano un corso durante la AWARE Week, accertati che ricevano il brevetto PADI in edizione limitata a supporto delle iniziative di conservazione Project AWARE, e usa questa opportunità per celebrare la bellezza e le meraviglie dell’oceano!

Dai bambini ai più anziani, dai non-subacquei ai professionisti, possiamo tutti fare la differenza nella nostra comunità globale. Partecipa anche tu ai festeggiamenti per la AWARE Week!

Per maggiori informazioni o per scaricare l’AWARE Week Toolkit come aiuto all’organizzazione di un evento nella tua zona, visita il nuovo sito AWARE Week appena lanciato.

Salva la data: AWARE Week, dal 15 al 23 settembre

Dal 15 al 23 settembre 2018, la famiglia PADI si unirà a Project AWARE® per festeggiare ambiente ed educazione. La AWARE Week si focalizza sull’insegnamento dei tre corsi di specialità AWARE – Project AWARE, AWARE Shark Conservation Diver e Dive Against Debris® – e sull’ispirare i subacquei a mettere in pratica ciò che hanno appreso per proteggere l’ambiente acquatico. Basato sul progetto AWARE Week del 2017, organizzato nel Regno Unito, quest’anno l’evento sarà a livello globale.

PERCHÈ È IMPORTANTE PARTECIPARVI

Tempistica perfetta – Dal momento che nelle regioni settentrionali la stagione subacquea comincia a rallentare e invece alle latitudini più meridionali inizia ad esplodere, i subacquei hanno buoni motivi per immergersi. Il bello è che imparano cose interessanti e sono in grado di dare il loro contributo raccogliendo rifiuti marini o osservando gli squali. Inoltre, possono progredire nella loro educazione continua. Partecipare alla AWARE Week ti permette di mantenere i contatti con i tuoi clienti e allo stesso tempo di aumentare le certificazioni nel mese di settembre.

Crea portavoce per l’ambiente – Quanti più subacquei vengono a conoscenza dello stato in cui versa l’oceano e delle attuali minacce alle risorse acquatiche, tanto più probabile sarà che possano effettuare migliori scelte personali per l’ambiente e che diventino portavoce per il cambiamento. L’educazione è la chiave per supportare il programma PADI “Pilastri per la salute dell’oceano e per la protezione della vita marina” e per promuovere le varie iniziative da parte di Project AWARE. Educare i subacquei alla specialità Dive Against Debris non solo aumenta la lista dei partecipanti ai tuoi sondaggi DAD mensili, ma educa le persone a dire “no” ai prodotti in plastica mono-uso. Mostrare ai subacquei il continuo sfruttamento cui sono sottoposti gli squali educherà un maggior numero di persone a difenderli, sia a livello locale che a livello globale.

Miglioramento personale – Se puoi già insegnare tutte le specialità AWARE, farlo durante la AWARE Week ti aiuterà ad aumentare le tue certificazioni in vista del tuo prossimo traguardo professionale. Se non sei ancora autorizzato ad insegnare la specialità Dive Against Debris o la AWARE Shark Conservation Diver, allora questo è il momento ideale per aggiungerle alle tue qualifiche professionali. Ottieni la formazione necessaria e/o invia il modulo di richiesta quanto prima, in modo che tu sia pronto per settembre. Inoltre, ricorda che la tua quota istruttore sarà donata a Project AWARE.

COS’ALTRO PUOI FARE

Riempi la settimana – Combina corsi ed eventi per riempire la settimana. La cosa più ovvia è quella di offrire un grande sondaggio Dive Against Debris presso il tuo sito d’immersioni locale, ma preparati ad offrire anche altre attività. Invita esperti ambientali del posto perché parlino ai tuoi subacquei di squali, razze di mare o di qualsiasi altra specie, presente nella tua zona, in pericolo o minacciata. Mostra video ambientali che spieghino la gravità dell’inquinamento da plastica o che mettano in risalto come effettuare scelte migliori per proteggere l’ambiente. Cerca di concentrarti su ciò che avviene a livello locale perché è lì dove i tuoi subacquei possono fare la differenza maggiore.

Strumenti da scaricare: scarica gli strumenti di marketing per promuovere il tuo evento AWARE Week ed incoraggiare le iscrizione ai corsi AWARE.

Nota importante: la Project AWARE Specialty è in corso di aggiornamento, in modo che tu possa spiegare dettagliatamente ai tuoi subacquei i “10 Consigli per Aiutare i Subacquei a Proteggere il Pianeta Oceano”, tra cui alcune discussioni su come poter dare il proprio contributo personale. Mentre ti prepari alla AWARE Week, fai attenzione all’annuncio della pubblicazione della nuova guida istruttore.

Per maggiori informazioni, visita la pagina AWARE Week dedicata agli affiliati PADI.

 

I principali corsi PADI in formato digitale espandono la loro portata

Con i corsi Open Water Diver e Freediver™ tradotti in un maggior numero di lingue e l’esperienza PADI eLearning® che diventa sempre più fluida, PADI® rafforza la sua posizione di leader nell’educazione subacquea.

La subacquea è uno sport/passatempo/mania che cancella i confini, unisce culture e raduna persone da ogni parte del mondo in modo che si godano l’ambiente subacqueo. Queste persone, però, hanno bisogni diversi e, cosa importante, parlano lingue diverse. Quando crea i propri prodotti eLearning, PADI tiene ben presente questo fattore.

Grazie ad un pacchetto di corsi base in formato digitale facile da acquistare, scaricare e usare, l’organizzazione PADI permette ai suoi subacquei di accedere sempre più facilmente ai materiali educativi. Ora, questi materiali sono disponibili in un numero di lingue mai visto prima, rafforzando il concetto che PADI è veramente il modo con cui il mondo impara ad immergersi.

Ora, il corso Open Water Diver e il famoso Freediver sono disponibili in altre lingue (con altri corsi presto disponibili in altre ancora).

  • PADI Open Water Diver – Il corso Open Water Diver è ora disponibile in sette nuove lingue: ceco, croato, greco, ungherese, indonesiano, russo e turco.
  • PADI Freediver – Assieme all’esistente versione in inglese, il popolare programma è ora disponibile in altre 10 lingue: arabo, cinese (semplificato e tradizionale), olandese, francese, tedesco, italiano, giapponese, portoghese e spagnolo. Presto sarà disponibile in coreano, tailandese e russo.

La PADI Library App rifletterà questi cambiamenti. Se, nelle loro impostazioni, i subacquei hanno attivato gli aggiornamenti automatici, la app si aggiornerà di conseguenza. Se no, dovranno accertarsi di farlo manualmente.

Nota per i PADI Dive Center/Resort: nel vostro account, per riflettere i corsi e le lingue offerte, accertatevi di aggiornare le preferenze eLearning.

Rimanete sintonizzati: presto ci saranno altri aggiornamenti per quanto riguarda l’esperienza eLearning.

 

PADI Women’s Dive Day 2018!

Sabato 21 luglio, in occasione del quarto PADI Women’s Dive Day annuale, i PADI Dive Center, i Resort e i nostri Affiliati hanno organizzato più di 1.000 eventi, in 104 Paesi del mondo. Con una partecipazione da record, la giornata ha riunito migliaia di subacquei di ogni genere, età e livello d’esperienza.

Qui di seguito, alcuni resoconti di eventi che hanno reso questa edizione ancora più speciale.

Regno Unito. Quest’anno, i PADI Dive Center inglesi sono stati i più creativi e aperti a tutti. Il centro Fifth Point Diving ha dedicato una settimana intera a laboratori di fotografia subacquea, safari snorkeling e ad un’immersione improvvisata Dive Against Debris, prima di culminare con un evento PADI Women’s Dive Day. Vivian Dive Centre ha fatto coincidere il PADI Women’s Dive Day al loro evento inaugurale, lo Scuba Pride, dando il benvenuto ad ancora più partecipanti che hanno avuto la possibilità di parlare con colleghi subacquei, commercianti e alcuni membri dello staff di PADI stessa; hanno potuto sperimentare un’ampia gamma di attività subacquee, dal Discover Scuba Diving alle immersioni di prova Tec e Sidemount. Chi non si immergeva, poteva farsi una foto nella cabina fotografica, farsi dipingere il viso o rifocillarsi presso il barbecue.

Sharm el Sheikh, Egypt. *Avviso allergeni – questo racconto contiene tracce di arachidi. Al Camel Dive Club sono orgogliosi di essere considerati la destinazione ideale dalle subacquee che viaggiano da sole, quindi il PADI Women’s Dive Day è il contesto perfetto per tutte le viaggiatrici con simile mentalità. Durante la giornata vera e propria, Camel Dive Club ha organizzato un’immersione Dive Against Debris con più di 25 partecipanti, seguita da una versione speciale del loro evento settimanale, la Divers’ Night. Accompagnati dai successi musicali di artisti femminili che fuoriuscivano a tutto volume dagli altoparlanti, i festeggiamenti sono velocemente degenerati nel primo combattimento a base di arachidi e pistacchi, il Women’s Dive Day Peanut Fight.

Sicilia, Italia – Le acque cristalline della Sicilia sono state la cornice perfetta per permettere a Sea Spirit di festeggiare tutte le loro donne, dallo staff ai subacquei. La loro squadra è formata per metà da staff femminile: istruttori, manager, impiegati amministrativi e barcaioli. Ventiquattro subacquei e subacquee hanno partecipato ad una splendida immersione, tutti indossando una maglietta rosa in segno di supporto alla comunità subacquea femminile.

Maldive. 50 subacquee di origine maldiviana si sono immerse con Moodhu Goyye. La comunità subacquea Maldiviana su Facebook, creata dal PADI Course Director Zoona Naseem, ha organizzato il più vivace PADI Women’s Dive Day a tutt’oggi, con la partecipazione di 50 subacquee a condividere la loro passione con chi ancora ancora non si immerge, per fornire ispirazione ad una comunità in continua crescita. Sei diversi PADI Dive Center si sono uniti per rendere questa una giornata di immersioni nelle Maldive davvero indimenticabile.

Svizzera. Sebbene non abbia sbocco sul mare, sembra che qui le opportunità di immergersi siano infinite: immersioni nei laghi d’estate, sotto i ghiacci d’inverno e nei fiumi seguendo la corrente. È proprio in un fiume che Valeria Machado ha organizzato un evento Women’s Dive Day. L’entusiasta fotografa subacquea coltiva da tempo il sogno di esporre le sue fotografie nel fiume Verzasca e lo ha finalmente realizzato il 21 luglio. Con l’aiuto di professionisti PADI e PADI Dive Center, la galleria fotografica subacquea le ha permesso di realizzare una splendida cornice nella quale esporre le sue immagini.

Sud Africa. Il centro Pro Dive, a Port Elizabeth, ha riassunto perfettamente il loro PADI Women’s Dive Day con poche, semplici parole: “Condividiamo ciò che amiamo: sole, mare, capelli incrostati di sale e del colore dell’oceano – una vita da sirena.” Le loro immersioni da barca, seguite dal pranzo, hanno contribuito a riunire la loro comunità subacquea femminile e ispireranno gli amici degli amici e i familiari a provare ad immergersi.

Turchia. Per un paese dove, fino alla fine degli anni 90, la popolazione era prevalentemente di sesso maschile, la certificazione di una donna subacqueo è stata una notizia talmente eclatante da essere pubblicata sui giornali. Grazie all’introduzione di diversi operatori subacquei e istruttori PADI nella zona, il numero di subacquee ha continuato a crescere. La partecipazione a questa edizione del Women’s Dive Day è stata impressionante, con eventi organizzati in tutto il Paese per subacquei e non.

Emirati Arabi Uniti. Il centro Freestyle Divers, situato sulla costa in località Dibba Al-Fujairah, è entrato nello spirito Women’s Dive Day grazie alla possibilità per i partecipanti di effettuare immersioni da riva, da barca ed esperienze Discover Scuba Diving nell’arco di tutta la giornata. Per rendere le cose interessanti, hanno anche organizzato una caccia al tesoro subacquea e regalato ai loro subacquei un sacchetto contenente alcuni regali.

Ci sono stati molti altri incredibili eventi in tutta la regione e al mondo. Puoi guardare altre foto sulla pagina Facebook PADI o fare una ricerca #PADIWomen sui social media.

Se quest’anno hai organizzato un evento, ricorda di dare seguito con tutti i tuoi partecipanti. Un semplice messaggio del tipo “Grazie per esservi immersi con noi” mantiene alto l’interesse dei subacquei e li incoraggia a continuare ad immergersi con te. Non scordare di includere una “call to action”.

Segna questa data in agenda – L’anno prossimo, il PADI Women’s Dive Day è programmato per sabato 20 luglio 2019.

 

Diamo il benvenuto ai nuovi Course Director PADI EMEA 2018

A luglio ha avuto luogo il secondo Course Director Training Course (CDTC) Internazionale per il 2018, a Punta Cana, Repubblica Domenicana.

Durante nove giorni di lavoro molto intensi, assieme al personale PADI proveniente da diversi Regional Headquarters, i candidati Course Directors selezionati imparano a promuovere e insegnare i corsi a livello istruttore. Durante il programma, i candidati sono costantemente valutati e, una volta completato con successo il corso, ottengono il prestigioso titolo di PADI Course Director.

Diamo, quindi, il benvenuto ai nostri Course Directors PADI Europe, Middle East and Africa e auguriamo loro il miglior successo con la loro attività Instructor Development nel 2018.

RYAN BURCHELL SUD AFRICA
DAVID KENDRICK-WHITE REGNO UNITO
SHAM’AA HAMEED MALDIVE
JASON LINBOURNE REGNO UNITO
IAN CRADOCK REGNO UNITO
AIKATERINI KANELLOPOULOU GRECIA
MATTHEW CLEMENTS REGNO UNITO
ANDREAS BRUSTMANN AUSTRIA
MARCUS KITCHING-HOWE REGNO UNITO
PAMELA HOLT REGNO UNITO
JARI FORSMAN MOZAMBICO

Per avere maggiori informazioni sul Course Director Training Course o per proporre la propria candidatura al programma, cliccate qui

 

Come possono i negozi PADI utilizzare i micro-influencer?

Negli ultimi dieci anni, i social media si sono evoluti velocemente. Dagli umili inizi, fino a diventare un settore multi miliardario, i social media sono entrati a far parte della nostra vita quotidiana. Le attività commerciali lo sanno bene e di conseguenza investono milioni di dollari nelle loro strategie di marketing digitale e nei social media. Recentemente, con la nascita dei micro-influencer, c’è stato un cambiamento.

Chi sono?

I micro-influencer sono l’anello di collegamento tra le persone e i marchi commerciali. Come testimonial, le celebrità sono estremamente care e completamente “staccate” dagli utilizzatori finali. Quindi, i marchi commerciali cercano di arrivare alle persone tramite le persone stesse. Ad esempio, un utilizzatore che consulta la sua pagina Instagram avrà una maggiore affinità con un blogger di viaggi con alcune migliaia di follower piuttosto che con un influencer sponsorizzato e ben conosciuto con milioni di follower. Perché, ti chiederai? Il blogger meno conosciuto, o micro-influencer, lo sentiamo più vicino a noi, più reale e, quindi, più affidabile.

Ronaldo (sponsored athlete) vs. Dom (adventure traveller, domonthego.com)

sponsored influencer

micro-influencer

 

Cosa significa tutto ciò per un negozio PADI?

Tu offri avventura, dai alle persone l’opportunità di visitare località che altri non possono visitare e di vedere cose che altri non immaginano neanche esistano. Il tuo lavoro è quello di cercare di vendere questo concetto, ma il consumatore sa che stai tentando di chiudere una vendita. Per fare ciò, usi le parole giuste, con lo stile col quale vuoi che i consumatori ti identifichino. Benissimo. Quello è il tuo modo di fare marketing. Tuttavia, in un periodo dove i social media la fanno da padrone, un micro-influencer che parla la lingua dei consumatori e usa il loro stile è uno strumento di marketing molto più potente.

Come entrare in contatto con i micro-influencer?

Opzione 1

Aspetta che un influencer si metta in contatto con te. Se il tuo centro si trova in una località esotica e un paio di micro-influencer stanno arrivando da te, potresti scoprire che sono alla ricerca di avventura e contenuti per il loro blog. Ricorda che hanno bisogno di te tanto quanto tu di loro. Loro sono alla ricerca di contenuti e il tuo centro è il contesto perfetto. Ti potrebbero arrivare richieste del tipo: “Posso fare il mio corso Advanced Open Water in cambio di alcuni post sulla mia pagina Instagram?”; oppure: “Per soli 75 Dollari posso pubblicizzare la vostra pagina e i vostri corsi sui miei canali social, rendendo il vostro business visibile a un pubblico di circa 9.000 follower”.

Opzione 2

iconosquare

Tu stesso puoi cercare attivamente gli influencer. Usa Iconosquare per cercare hashtag rilevanti per la tua regione, settore e stile di vita. Esplora i vari profili e trova la tua controparte ideale. Cerca di raggiungere un pubblico fino a 10.000 follower. Assicurati che siano in linea con lo stile di vita subacqueo che vuoi promuovere. Un micro-influencer che ha promosso un messaggio contrario alla tua etica di business, potrebbe in seguito risultare dannoso. Ad esempio, se l’influencer in questione ha sostenuto la pesca in apnea in alcuni suoi post precedenti, ciò potrebbe danneggiarti quando inizierai a promuovere il tuo centro.

Che cosa dovresti chiedere?

Chiedi informazioni sulla loro pagina. Vuoi ottenere informazioni sui loro follower, le percentuali di follower effettivi e di quelli falsi. Tieni presente che vengono acquistati account/follower falsi per gonfiare i numeri. Cerca di avere notizie sulla partecipazione attiva ai loro post (il cosiddetto engagement). Un pubblico numeroso ma una bassa percentuale di partecipazione attiva è un potenziale indicatore di falsi follower. Ad esempio, se vuoi rivolgerti al mercato locale ma il pubblico del micro-influencer è prevalentemente di un’altra nazionalità, dovresti evitare di utilizzarlo (a meno che tu non voglia sviluppare il turismo, ovviamente).

Che tipo di accordo stipulare

Cosa sei pronto ad offrire in cambio di esposizione sui social media? Un programma Discover Scuba Diver? Un corso PADI Open Water? Una giornata in barca? Un pagamento in contanti? Dipende da che valore dai al marketing. Quanto saresti disposto a spendere per piazzare una pubblicità su una rivista locale per promuovere il tuo centro? Questo sarà l’equivalente che vorrai spendere sui social media. Cerca di gestire in anticipo le tue aspettative e non aver paura di chiedere di più. Chiedi che venga pubblicato un post su Instagram e su Facebook, ma anche una menzione in un post nel blog del loro sito. Se nel loro blog scrivono un post riguardo un loro recente viaggio, intitolato “5 cose imperdibili da fare a _____” e una di queste è la subacquea, assicurati che pubblichino un link al tuo sito web. Questi sono link conosciuti e hanno grande importanza per i SEO.

Se hai bisogno di ulteriore aiuto per quanto riguarda i micro-influencer, mettiti in contatto con il tuo PADI Regional Manager o il reparto Marketing.

Campagna Porta un amico: strumenti per aumentare le certificazioni

Nel Marketing Toolbox della Retailer and Resort Association, all’interno della cartella riguardante le campagne marketing, sono disponibili alcuni nuovi strumenti.

Qui trovi i nuovi strumenti per la campagna Porta un amico

Questi strumenti sono stati ideati per incoraggiare i tuoi clienti a portare amici e familiari al tuo negozio sub. Probabilmente, offri già incentivi ai tuoi clienti che ritornano portando i loro amici; ma ne sono a conoscenza anche tutti gli altri tuoi clienti?

Per integrare completamente questa campagna, crea una “landing page” sul tuo sito con la tua offerta speciale Porta un amico. Sul tuo sito e newsletter, poi, incorpora questi strumenti che indirizzano l’utente alla nuova pagina creata:

Stampa alcuni poster in formato A1 da appendere nel negozio e distribuisci volantini in formato A4 come iniziativa di marketing offline:

L’offerta per la campagna Porta un amico

Considera i seguenti incentivi come potenziali offerte per la tua campagna Porta un amico:

  • Sconto sulla prossima immersione
  • Sconto sul prossimo corso PADI
  • Sconto su attrezzatura sub
  • Porta 5 amici e avrai un’immersione gratis
  • Porta 5 amici e avrai un paio di pinne gratis
  • Porta 5 amici e avrai uno sconto del 50% sul tuo prossimo corso PADI

Implementa la campagna Porta un amico su tutte le tue email in modo da assicurare la massima esposizione e informazione tra i tuoi clienti. Puoi aggiungere una “Call To Action” al tuo modello email corrente o usarne uno creato da PADI tramite il tuo accesso Mailchimp**. Invia un’email ai tuoi studenti e subacquei ogni qualvolta abbiano portato a termine un corso, un viaggio o un’immersione.

** Dovrai aggiungere il tuo logo e modificare i link in modo che indirizzino l’utente alle pagine del tuo negozio. L’impostazione predefinita lo reindirizzerebbe alle pagine PADI.com.

Clicca qui per un modello email

 

 

Scopri oggi, nel Marketing Toolbox della RRA, tutti gli strumenti disponibili per la tua campagna Porta un amico. Se avessi bisogno di assistenza, mettiti pure in contatto con il tuo PADI Regional Manager o il PADI EMEA Marketing Department.

Espandi il tuo business con il Nuovo PADI Travel Affiliate Program per i PADI Dive Center

E’ ora disponibile il PADI Travel™ Affiliate Program, un beneficio per tutti i PADI Dive Center.

I subacquei vogliono nuotare con splendidi pesci, vedere reef colorati ed esplorare l’ambiente subacqueo, unico nel suo genere. I viaggi sono un modo ormai consolidato per tenerli impegnati, attivi e – sostanzialmente – metterli in grado di continuare la loro formazione ed investire in attrezzatura.

A gennaio, è stato lanciato PADI Travel™ con gli obiettivi di espandere il settore subacqueo e tenere i subacquei più impegnati ed attivi. Oggi è il giorno in cui viene lanciato il nuovo PADI Travel Affiliate Program, un nuovo potente programma per far crescere il tuo business.

Il Travel Affiliate Program ti permette di guadagnare ottime commissioni segnalando subacquei a PADI Travel. Ti permette di aumentare le vendite del tuo negozio, attirando più subacquei, e ti aiuta ad avere ancor più successo con i viaggi di gruppo.

Ottieni maggiori informazioni sul programma e attiva oggi stesso il tuo account su affiliates.padi.com.

 

PADI GO PRO Night 30 Giugno 2018 – Giardini Naxos.

di Fabio Figurella – Regional Manager PADI EMEA.
Lo scorso 30 Giugno ho avuto il piacere e l’onore di partecipare come ogni anno ad una PADI Go Pro Night organizzata dal Centro PADI Sea Spirit di Giardini Naxos, uno dei centri più attivi Italiani nella formazione di Sub a livello internazionale soprattutto per la parte professionale gestito dal Course Director Carmelo Sgroi, e da Cilla Lentz Diving Center Manager.
Ogni anno sono sempre venuto con grande piacere a questi eventi poiché c’è sempre un gran numero di partecipanti, a livello internazionale e molto interessati alla Carriera Professionale PADI.
Quest’anno l’evento ha avuto un successo enorme, organizzato in collaborazione con l’associazione MEGISS Dive Lab ha visto affrontare il tema della fotografia Naturalistica e della consapevolezza Ambientale legata al mondo dei professionisti PADI.
Ospiti d’eccellenza Francesco Turano, fotografo Naturalista che ha proiettato delle immagini che hanno creato fortissime emozioni in sala.
Presente anche la Dr. Laura Marroni Vice-Presidente di DAN Europe Foundation, una tra le più giovani manager a livello mondiale dell’industria subacquea, che ha presentato la fondazione DAN Europe e le sue attività, raccontando la sua esperienza vissuta durante l’IDC diventando Istruttore PADI.
All’incontro hanno partecipato circa 60 Professionisti PADI o Rescue Diver interessati ad intraprendere la loro carriera Professionale.

Ho intervistato alcuni dei componenti più rappresentativi dello Staff di Sea Spirit:

Carmelo Sgroi – PADI Course Director.
La Sua carriera comincia come Dive Master Padi nelle acque del mediterraneo della costa Ionica di Taormina. Diventato in seguito un PADI open water dive instructor in Australia. Diventato in seguito IDC Staff Instructor e Master Instructor PADI presso Koh Tao-Thailand. Nel 2018, Carmelo Sgroi completa con successo il corso di formazione per direttori di corso PADI in Malesia e consegue lo stato di direttore di corso PADI. Nel 2015 Sea Spirit Diving Resort diventa un 5 star IDC Resort e Carmelo Sgroi e Mark Soworka decidono di portare la loro esperienza anche in Europa organizzando il primo corso Istruttori PADI internazionale in Sicilia e fondando anche dive-careers-europe.


Cilla Lentz – Diving Center Manager.
Inizia ad immergersi nel 2010 durante una vacanza al subacquea a Koh Tao, Thailandia. Nel 2012, torna a Koh Tao per diventare un Divemaster PADI. Durante il suo tirocinio, sempre più appassionata fino alla decisione di diventare PADI Open Water Scuba Instructor in Thailandia. Nel 2013, si trasferisce da Koh Tao in Sicilia per migliorare la sua esperienza anche in un ambiente diverso come quello del Mediterraneo. Nel 2014 ottiene la certificazione MSDT PADI (Master Scuba Diver Trainer) e matura la sua esperienza nel campo della formazione Istruttori ottenendo la certificazione di PADI IDC Staff Instructor. Oggi gestisce Sea Spirit Diving Resort ed Insegna con passione a tutti coloro che vogliono intraprendere il loro primo passo nella subacquea professionale e non.


Amy.
Amy ha iniziato ad immergersi nella sua terra d’origine, nel Regno Unito ed è entrata a far parte del Sea Spirit come Dive Master Candidate (2016) e nel 2017 diventando uno degli istruttori principali. Amy ha guidato più di 100 persone durante i programmi PADI Discover Scuba Diving, PADI ,(Junior) Open Water Diver e PADI (Junior) Advanced Open Water Diver e da quest’anno anche PADI Rescue Diver, PADI Divemaster e corsi Specialità PADI.

Alina.
Alina ha iniziato la sua carriera professionale subacquea al Sea Spirit nel 2017 come Candidato Divemaster. Nel mese di ottobre 2017, è entrata a far parte del’ nostro corso istruttori (IDC) presso Sea Spirit ed è diventata un istruttore di successo. Adesso insegna (Junior) Open Water Diver e (Junior) Advanced Open Water Diver. Alina si occupa delle prenotazioni, e assistente in barca, e Istruttore subacqueo, organizzando tutto con perfezione, sempre pronta a prendersi cura di tutti con il suo atteggiamento solare e ottimista.

Si è passati poi alla presentazione dell’Associazione MEGISS Dive Lab ecco una sintesi dalle parole del suo Presidente Giovanni Laganà:
Aderire alla Pro Night di Giardini Naxos ha assunto per MEGISS Dive Lab – l’Associazione di cui sono Presidente e Co-founder – un significato estremamente importante ed in linea con uno dei progetti che, assieme agli altri componenti, vogliamo perseguire: contribuire ad educare i professionisti del mare a svolgere un ruolo determinante a supporto della salvaguardia di quello che rappresenta uno dei gioielli più preziosi del Pianeta Terra: il Mediterraneo.
D’intesa con Francesco Turano, con il quale stiamo condividendo il progetto AWARE DIVERS, siamo infatti convinti che, anche attraverso lo strumento della fotografia naturalistica, la conoscenza della biodiversità e dei meccanismi che regolano la vita del Mare Nostrum debbano diventare patrimonio del professionista subacqueo il quale, se correttamente informato riuscirà a garantire gli interessi nobili dell’intera comunità subacquea essendo capace, nel contempo, di sostenere posizioni scientificamente corrette.
Per fare questo, guide ed istruttori necessitano di conoscenze specializzate e di informazioni accurate sull’ecologia nonchè sulla gestione e la sostenibilità del Mar Mediterraneo. Di più. Devono essere in grado di tradurre queste conoscenze in pratiche che promuovano immersioni a basso impatto.
Il compito adesso – se l’obiettivo è condiviso – spetta alle didattiche. Noi ci siamo e se avete piacere di seguirci fatelo sui nostri profili social Facebook ed Instagram.

Ha chiuso Laura Marroni Vice Presidente di DAN Europe ecco le sue parole:
Partecipare alla PADI Go Pro Night a Taormina è stata una grande esperienza. Ho avuto l’opportunità di parlare con un gruppo di subacquei appassionati disposti a diventare Istruttori e raccontare loro della mia carriera nell’ industria Subacquea e di come DAN può aiutarli e proteggerli. DAN è sempre stata dalla parte di ogni sub, dai principianti ai più esperti. I professionisti dell’immersione possono contare sulla nostra assistenza medica e supporto in ogni fase della loro carriera e possono a loro volta aiutarci a rendere le immersioni più sicure partecipando ai nostri programmi di ricerca. Tutti insieme siamo una grande comunità e condividiamo un obiettivo molto importante: fare immersioni in sicurezza, nel rispetto dell’ambiente. Come professionisti, abbiamo il privilegio di guidare le persone attraverso il meraviglioso mondo sommerso e il potere di cambiare la vita delle persone. Essere istruttori subacquei è molto più che un lavoro, è una missione impegnativa e bella!


Infine come PADI EMEA abbiamo consegnato un riconoscimento speciale al Fotografo Naturalista Francesco Turano “Per l’Eccezionale impegno nella divulgazione della sostenibilità Ambientale attraverso la Fotografia Naturalistica” Ecco le sue parole:
La consapevolezza del subacqueo è un punto fondamentale su cui puntare oggi. Tutto nasce dal fatto che il turismo subacqueo non è più in equilibrio con l’ambiente marino, sovente sfruttato senza essere conosciuto e rispettato. Anche i diving center dovrebbero modificare il loro modo di operare e la gestione delle immersioni per gruppi numerosi.
La didattica sub, che ha il compito di introdurre alla fruizione del mondo sommerso, deve essere accompagnata, oggi più cha mai, da adeguata formazione riguardo la biologia marina e l’ecologia, attraverso strumenti come l’osservazione naturalistica e la fotografia. Solo così si evita di immergersi per un divertimento effimero, fine a se stesso, e si diventa consapevoli, attraverso la conoscenza degli ambienti sommersi e quindi portati al rispetto della vita nel mare.
Una vita in Mediterraneo, studiando e fotografando in tutte le stagioni e in ogni condizione, mi consentono oggi di affermare che la subacquea deve evolversi attraverso una corretta educazione ambientale, possibile solo con corsi adeguati che permettano di apprendere punti importanti nella pratica delle immersioni. Ho condiviso il mio pensiero con MEGISS, associazione per la conoscenza e la tutela degli ambienti marini in Mediterraneo, e adesso vorrei provare a condividerla con PADI, qualora si colga l’importanza e la validità del messaggio!