PADI Women’s Dive Day: Donatella Ischia

Con l’avvicinarsi del PADI WOMEN’S DIVE DAY che si terrà il prossimo Sabato 21 Luglio PADI EMEA intervista alcune donne che da anni si stanno dedicando interamente alla subacquea.

Donatella Ischia è Membro PADI dal 2000 e Course Director PADI dal 2013, è titolare insieme al marito del 5 Star IDC “Ambiente Acqua” ad Arco (Trento).

Quando ti sei innamorata dell’acqua?

Nel 1997! Ero in vacanza con un’amica, lei era subacquea ed io no, così ho provato e mi è piaciuto tantissimo!

Come hai iniziato ad immergerti?

Quando sono tornata a casa dalla vacanza ho cercato un centro e ho fatto il mio primo corso. Parliamo del 1997 e il corso lo feci al Lago di Garda.

Un anno dopo proprio sott’acqua (in un’immersione al Cristo Silente di Porto San Nicolò di Riva del Garda) incontrai quello che sarebbe diventato mio marito!

Quando sei diventata Istruttore PADI?

Sono diventata Istruttore nel 2004.

Avevo fatto il corso Divemaster assieme a mio marito qualche anno prima; lui nel 2002 era diventato Istruttore e così fondammo una piccola scuola. Nei primi tempi lo assistevo come Divemaster, ma ad un certo punto ci rendemmo conto che serviva che diventassi Istruttore anch’io e così feci l’IDC.

Perché hai scelto di diventare Course Director PADI?

La piccola scuola di immersioni è diventata nel 2008 anche un negozio di attrezzature subacquee ed un centro ricariche. Subito ho voluto che il nostro centro diventasse un Centro PADI, ma puntavo già al 5 Stelle che abbiamo raggiunto nel giro di un anno. A quel punto la scelta era obbligata! Ricordo che ne parlai con il Regional Manager che fu entusiasta e mi spronò affinché l’obiettivo diventasse realtà.

Perché hai scelto di aprire un Centro PADI in Trentino, regione così lontana dal mare?

La subacquea è la passione della mia vita ed è diventata anche una scelta professionale. Sono nata e vissuta sulla sponda trentina del Lago di Garda, che amo e che non finisce mai di affascinarmi, quindi è proprio qui che volevo farlo. E poi immergersi nel Lago di Garda è molto più bello di quello che si possa pensare. La guida di immersioni che ho scritto insieme a mio marito (Top Garda Diving) l’ho sottotitolata “la montagna sommersa” perché è proprio così che appare il lago sott’acqua, con canaloni, franate e pareti vertiginose, frammezzate da arenili disseminati di piante acquatiche.

Cosa diresti a chi legge questo articolo ed in particolare alle donne che sono interessate alla subacquea?

Direi quello che la PADI mi ha insegnato da subito … vedi luoghi, conosci persone e fai cose… sembra una frase banale ma non lo è affatto. Una donna può veramente esprimersi in mille sfaccettature, perché la subacquea non è solo uno sport, ma una multidisciplina, quindi offre la possibilità di far emergere le qualità e le passioni di ciascuno!

Grazie Donatella, per l’intervista e per tutto ciò che fai a sostegno della subacquea e di PADI!

Come essere un efficace assistente in acqua libera

Un assistente certificato gioca un ruolo chiave durante l’addestramento in acqua libera, specialmente quando condizioni meteo, problemi con l’attrezzatura e altre variabili possono creare problemi a studenti e istruttore.

Patrick Hammer, PADI® Course Director di Scuba Emporium, Illinois, USA dice: “Quando un istruttore lavora con un assistente certificate, è come essere un pilota ed un co-pilota. Una persona può far volare un aereo, ma in due il volo è più sicuro e tranquillo.”

Per imparare di più su come essere un efficace assistente durante l’addestramento in acqua libera, leggi i suggerimenti qui sotto.

Comunicazione prima della lezione

Prima di iniziare la lezione, vediti o invia un messaggio all’istruttore per discutere su ciò che serve di attrezzatura, sulla sequenza degli esercizi, sulle problematiche degli studenti e per dare un’occhiata alle previsioni meteo.

Kevin O’Brien, PADI Course Director del PADI Five Star IDC VIP Diving a Bonaire, dice: “Cercate di lavorare come una squadra per determinare il modo più efficace per portare a termine gli esercizi necessari: acqua alta e bassa, in superficie o sott’acqua. Ciò è particolarmente importante per l’addestramento multilivello. Inoltre, discutete come verrà condotta la parte di escursione.”

Preparazione dell’attrezzatura e sicurezza

Assicurati che l’attrezzatura sia funzionante e valuta di quale attrezzatura lo studente ha bisogno per soddisfare i requisiti di esecuzione.

“Un assistente efficace si assicurerà che, all’occorrenza, sia disponibile l’attrezzatura di tipo specialistico richiesta per l’immersione,” dice O’Brien. “Ad esempio, quando si conduce l’immersione di navigazione nel corso Advanced Open Water, ci sarà bisogno di una cima o di un reel per misurare 30 metri/100 piedi, e i tuoi studenti subacquei avranno bisogno delle bussole.”

Oltre all’attrezzatura, assicurati di avere una lavagnetta per controllare la lista dei subacquei quando entrano ed escono dall’acqua. Porta le lavagnette appropriate per il corso, in modo da essere sicuro dei requisiti di profondità degli esercizi e, nell’appendice della PADI’s Guide to Teaching, controlla la lista dei problemi più comuni per gli studenti.

Prima dell’immersione

Arriva presto e monta l’attrezzatura prima che arrivino gli studenti. “Molte delle nostre immersioni di addestramento iniziano la mattina presto, quando fa ancora freddo. È importante che lo staff arrivi per tempo e prepari bene tutto il necessario, in modo che possano aiutare gli studenti. In questo modo nessuno prende freddo,” dice Hammer.

Cerca di anticipare sempre il tuo istruttore, in modo di essere sicuro che la classe possa passare da un’attività all’altra in modo efficace. “Un buon assistente certificato dovrebbe ragionare, riuscire ad anticipare i bisogni della classe senza che l’istruttore glielo debba chiedere, “dice Hammer. “Ad esempio, mentre lavoro con gli studenti, l’assistente certificato può montare l’attrezzatura o mettere la boa.”

Sott’acqua

Fa’ in modo di tenere sempre insieme al gruppo degli studenti e assicurati che l’istruttore sappia sempre dove sei. Se uno studente si separa inaspettatamente dal gruppo, per prima cosa pensa alla sua sicurezza mentre, nello stesso momento, avverti l’istruttore con uno shaker o un altro strumento di segnalazione acustico.

“Un buon assistente certificato è in grado di tenere unita la classe e assicurarsi che tutti stiano vicini, prestando attenzione agli studenti con cui non sto lavorando ed evitando che si allontanino,” dice Hammer.

Vogliamo sottolineare l’importanza di prestare attenzione a tutto quanto succede intorno a te. Un buon assistente presta attenzione all’istruttore e agli studenti nello stesso momento, sempre. Se devi lavorare con uno studente, guardati spesso intorno per vedere cosa stiano facendo gli altri. Mentre controlli la scorta d’aria di un subacqueo, il loro compagno potrebbe risalire velocemente.

Inoltre, un buon assistente mantiene gli studenti sempre concentrati sull’addestramento. Prima di far notare eventuali creature marine e dimostrare le tue perfette bolle a forma di anello, aspetta che abbiano terminato gli esercizi.

Speriamo di essere riusciti a darti qualche nuovo suggerimento. Se ne hai di aggiuntivi, scrivilo pure nei commenti.

Inoltre, leggi il nostro blog precedente su come essere un assistente efficace in acqua confinat

Aggiornamento sull’ambiente PADI eLearning

In un tentativo di offrire ai subacquei PADI un elegante percorso d’utilizzo dal punto di acquisto al completamento del prodotto, PADI ha come priorità i prodotti digitali. PADI è sempre stata leader mondiale nell’educazione dei subacquei e si è sempre impegnata a creare i migliori materiali di educazione per subacquei al mondo e a consegnarli al network globale di PADI Dive Center, Resort e Professionisti. I Membri PADI hanno sempre offerto le certificazioni subacquee più richieste al mondo e hanno sempre messo le persone in grado di esplorare il nostro pianeta oceano con sicurezza e competenza. Quindi, quali sono le novità? Il sistema è diventato molto più facile. PADI sta implementando alcuni principali aggiornamenti al neo-intitolato Ambiente eLearning.

Oggi, i Membri PADI inviano ai loro studenti un codice dall’On Line Processing Center per metterli in grado di accedere ai prodotti eLearning. L’utilizzatore, quindi, riceve un’email con un link per accedere al prodotto e un’opzione per scegliere la lingua in cui riceverà le comunicazioni email. Tutto ciò non è cambiato.

Ora, però, quando l’utilizzatore clicca il link ricevuto via email, viene indirizzato ad una pagina ridisegnata dove crea il suo account per accedere ai prodotti digitali. (Se lo ha già fatto, utilizza le sue credenziali per accedere ai nuovi materiali.) Anche la velocità e l’efficacia della procedura di accesso e registrazione sono state significativamente migliorate.

Il nuovo ambiente è pulito e ordinato. C’è una barra dei menu in alto che permette una navigazione elegante e semplice. Si può accedere facilmente a PADI.com (cliccando sul logo o sulla voce PADI.com nella barra dei menu), è semplice cambiare lingua e c’è un’opzione di aiuto dove l’utilizzatore potrà trovare il numero per chiamare (o cliccare un link per inviare un’email) l’ufficio PADI della sua regione. Inoltre, c’è la popolarissima opzione per chi dimentica la password, dove l’utilizzatore può digitare il suo indirizzo email e ricevere un link per ripristinarla. Icone informative offrono informazioni addizionali in caso di necessità. È un’interfaccia ordinata e semplice ed è difficile confondersi.

Una volta che l’utilizzatore vi accede, avrà l’opzione di confermare o cambiare il suo indirizzo. Ora, l’icona in alto a sinistra cambia da PADI a PADI eLearning®, confermandogli che si trova nell’Ambiente eLearningTM dove si trovano i suoi corsi (il sottotitolo “I miei corsi” lo conferma). Un pannello semplice e ordinato identifica ogni corso. Per accedere a qualsiasi sessione del suo pak di certificazione, l’utilizzatore può cliccare sull’immagine nel pannello o sul pulsante “Visuallizza i corsi”. Tutto ciò è chiaramente elencato e continuamente accessibile, con semplici link e (uno dei maggiori miglioramenti) un solo accesso all’ambiente eLearning.

Nei suoi materiali eLearning, l’utilizzatore può vedere tutti i componenti del suo pak: il prodotto per tablet, il manuale in bassa risoluzione, la eRDPML e l’eTraining Dive Log completo di un link a ScubaEarth dove questo risiede (invece di dover nuovamente accedere a ScubaEarth). Ovviamente, i componenti variano a seconda del corso.

Il risultato finale è un ambiente molto più organizzato e ordinato. La barra dei menu segue l’utilizzatore dovunque egli vada, in modo che sia sempre a sua disposizione. Per chi utilizza l’eLearning, l’esperienza è diventata molto più semplice. Ma non è finita qui: ci saranno molte altre implementazioni in futuro.

Termini e condizioni/Requisiti tecnici

Tablet e dispositivi mobili
• Tablet e telefonini iOS – Sistema operativo 9 (con supporto limitato) 10 e 11. Versione corrente e le due precedenti
• Tablet e telefonini Android – Sistema operativo Nougat ed Oreo. Versione corrente e le due precedenti

Desktop/Web Viewer
• Mac OSX 10.10 o successivo con le due più recenti versioni del browser Safari, Chrome, o Firefox
• Windows 7 o 8.x con le due più recenti versioni del browser Chrome, Firefox, o Internet Explorer 11 o successivi
• Il Desktop Web Viewer non è supportato su tablet o telefonini

Arricchisci il tuo business!

La vendita di prodotti aggiuntivi è un processo di vendita che mira a fornire ai clienti una completa comprensione dei prodotti disponibili. È cruciale per ogni attività commerciale e un aspetto chiave del sistema educativo PADI per l’addestramento del subacqueo. La vendita di prodotti aggiuntivi è dovunque, dal personale di McDonalds che ti chiede “Vuoi aggiungere patatine al tuo menu?” al negozio di scarpe che vende anche calzini e lucido da scarpe. Queste vendite aggiuntive sono facili e ad alto profitto, e possono essere aggiunte ad un prodotto esistente da parte di un cliente.

Includere la vendita di prodotti aggiuntivi nel tuo business è un modo importante per aumentare il numero di corsi, il profitto e la soddisfazione del cliente.

Uno dei modi più semplici per fare ciò è di assicurare che ogni singolo corso che tu o il tuo staff offrite includa la possibilità di aggiungerci un corso Enriched Aid Diver. Semplicemente, ogni volta che qualcuno si iscrive ad un programma, chiedi “Vorresti aggiungere l’opzione Nitrox al tuo corso?

Perché Enriched Air?

Tutti conosciamo i molti benefici che l’addestramento PADI Enriched Air Diver porta al cliente, quindi non ci dilungheremo.

Anche per il tuo centro sub, Enriched Air è un eccellente corso addizionale. Come prima cosa, è molto semplice da pianificare, può essere condotto come corso “a secco” facile da organizzare. È supportato completamente da materiale per lo studente che permette l’apprendimento autonomo; alla tua programmazione esistente puoi aggiungere una paio d’ore per ulteriore sviluppo teorico e un po’ di tempo per un’applicazione pratica.

Inoltre, ciò significa che i tuoi costi fissi sono semplici da valutare ed è quindi altrettanto semplice calcolare il tuo profitto per ogni studente.

Facciamo due calcoli…

Se il tuo centro insegna 120 tra corsi di livello iniziale e di educazione continua all’anno, e riesci a convincere il 50% degli studenti a completare un corso PADI Enriched Air Diver, genererai 60 certificazioni aggiuntive l’anno.

Se vendi il corso a 80 Euro, avrai un profitto di 4.800 Euro l’anno dopo aver incluso tutti i costi fissi.

Dai un’occhiata al numero di certificazioni PADI Open Water Diver e PADI Advanced Open Water Diver che hai emesso l’anno scorso e calcola quanti ricavi aggiuntivi potresti generare se convincessi il 50% di questi studenti a iscriversi al corso Enriched Air Diver. Usa il Course Calculator  per valutare il tuo profitto per ogni studente e quanto puoi guadagnare!

E adesso?

  • Accedi al sito PADI Pros e apri il Course Calculator per pianificare il prezzo del tuo corso PADI Enriched Air Diver.
  • Parla con ogni membro dello staff per assicurarti che sappiano come funziona il corso, i benefici del nitrox e che chiedano allo studente “Vorresti aggiungere l’opzione Nitrox al tuo corso?
  • Utilizza le offerte speciali sui materiali Enriched Air Diver per aumentare ulteriormente la tua redditività.
  • Usa il materiale marketing digitale Enriched Air Diver per promuovere il corso ad ogni opportunità, inclusi:
    • Riferimenti a siti web a fianco di tutti i tuoi corsi base
    • Post su Facebook
    • Email dirette a clienti esistenti
  • Lancia una sfida per il tuo staff per vedere chi riesce a vendere il maggior numero di corsi aggiuntivi Enriched Air Diver in un mese.

Tendenze di viaggio guidate dalla tecnologia

Scritto da Ted Alan Steadman

L’era digitale magari non è più una novità, ma il continuo cambiamento nella tecnologia apre nuove opportunità e ne chiude altre. Ciò è più che mai evidente nel mondo dei viaggi. L’influenza della tecnologia sui viaggi lo ha reso uno dei settori più sensibili alla rivoluzione digitale. Gli operatori di viaggio negli anni 80 e 90 sono stati sostituiti da ricerche su siti internet e prenotazioni online, creando un cambiamento radicale nel modo in cui ricerchiamo, pianifichiamo ed effettuiamo i nostri viaggi. In quegli anni, chi si sarebbe potuto immaginare l’integrazione tecnologica e la convenienza di cui oggi i moderni viaggiatori godono?

“Le agenzie di viaggio online sono stati tra i principali vincitori della rivoluzione digitale nel settore dei viaggi che ha cambiato il modo in cui il consumatore moderno organizza e prenota i suoi viaggi,” dice Angelo Rossini, analista presso Euromonitor International, un’organizzazione di ricerca marketing globale. “Nei prossimi anni, i viaggiatori richiederanno servizi sempre più personalizzati, con aziende in grado di consigliar loro prodotti personalizzati in base ai loro profili e comportamenti passati.”

La nostra disposizione ad essere sempre connessi gioca un ruolo importante nel comportamento del consumatore. I viaggiatori esperti di tecnologia si aspetteranno esperienze ad alto contenuto tecnologico su piattaforme digitali. Ad esempio, nel 2017 il sito di viaggi Travelport Digital, nel suo sondaggio su principali aziende e professionisti di viaggio in cinque continenti, ha riportato che “il 90 per cento delle aziende di viaggio hanno dichiarato che l’avere una ‘strategia mobile’ è “fondamentale” o “molto importante” per il futuro successo della loro organizzazione.”

Prova ulteriore ne sia il fatto che l’enorme catena alberghiera Starwood Hotels and Resorts è consapevole che la tecnologia è profondamente radicata nei consumatori. “La tecnologia digitale ha cambiato il modo con cui entriamo in contatto con i clienti, creando una relazione continua sia che stiano con noi o meno,” dice Stephan Croix, Vice Presidente Marketing dello Starwood. “Con molti viaggiatori già in cerca di un’esperienza più locale e su misura, i viaggi personalizzati stanno già prendendo piede.”

 

L’arrivo di PADI Travel™

Questa divisione, appena aperta, sostituisce il precedente PADI Travel Network® con un programma più completo, sofisticato e basato su incentivi, ideato per ogni segmento della comunità globale PADI®. Grazie alla sua tecnologia, i viaggi subacquei saranno più facili e redditizi per te. Questo network fornisce ai PADI Dive Center l’abilità di vendere facilmente pacchetti di viaggi subacquei in tutto il mondo (letteralmente) e, allo stesso tempo, i PADI Resort appariranno nella piattaforma di viaggio più completa al mondo.

Per capire chiaramente lo stato attuale dei viaggi subacquei, diamo un’occhiata al passato. Ritorniamo al 1988 quando John Cronin, co-fondatore di PADI, ha avuto l’idea di aprire una compagnia per offrire viaggi ai subacquei, al tempo un concetto completamente nuovo. PADI Travel Network, originalmente, iniziò come un’agenzia di viaggi di tipo all’ingrosso specializzata in vacanze subacquee per viaggiatori singoli e in gruppo, e faceva base presso PADI Worldwide nella Orange County, California, USA. Operava con la filosofia che la crescita del settore subacqueo dipendeva da ciò che Cronin chiamava “Le Tre E” – Educazione, Equipaggiamento ed Esperienza (la quarta E – Ecologia – venne aggiunta più tardi). Dopo le prime due E, i viaggi offrivano l’esperienza ritenuta cruciale per mantenere i subacquei in attività. Inoltre, Cronin vedeva i viaggi come strumento per connettere i PADI Dive Centers / Resort nel mondo, da qui PADI Travel Network.

Passiamo velocemente al 21° secolo: con l’aiuto di piattaforme online più sofisticate, migliori presentazioni dal punto di vista visuale e tecnologia mobile, PADI Travel risveglia e dà nuova forza a questo concetto, integrando ogni aspetto dell’esperienza dei viaggi subacquei sotto lo stesso tetto, in modo che chi acquista viaggi subacquei ottenga effettivamente ciò che vuole.

“Questa è un’offerta completamente nuova,” dice Sandro Lonardi, PADI Travel Marketing Manager, e spiega che quando scelgono le loro vacanze le persone stanno diventando più indipendenti e hanno maggiori aspettative. Si aspettano di poter gestire la loro vacanza con un tocco del loro laptop, tablet e dispositivi mobili. “Abbiamo progettato il nuovo PADI Travel in modo che sia l’agenzia di viaggio online definitiva per i subacquei,” dice Lonardi.

Navigare la sezione PADI Travel all’indirizzo travel.padi.com permette ai subacquei di ricercare, paragonare e prenotare facilmente vacanze ovunque nel mondo, 24/7, tramite un catalogo che offre una della più grandi scelte di barche liveaboard e destinazioni subacquee sul mercato. Con un tocco, chi visita il sito PADI Travel trova un’interfaccia semplice che dà loro informazioni, li educa e li mette in grado di digitare qualsiasi esperienza stiano cercando. “I subacquei che viaggiano usano i motori di ricerca e i social network per ricercare e organizzare le loro vacanze subacquee,” dice Lonardi, “ed il fatto di trovarsi su un sito come travel.padi.com permette agli operatori e ai resort subacquei di esporre la loro offerta per il loro target di clienti. PADI Travel è progettato per attirare migliaia di subacquei in cerca della loro vacanza.”

 

Cosa vede il cliente

PADI Travel include più di 300 bellissime guide su destinazioni subacquee, con informazioni sulle immersioni e sugli spostamenti, sulla vita marina locale, sul periodo migliore per recarvisi, sui migliori siti d’immersione, su offerte ed altro ancora. Vengono presentati circa 300 barche liveaboard, con descrizioni complete, foto ad alta risoluzione, video accattivanti ed oltre 3.000 diversi itinerari che indicano disponibilità, prezzi e altre informazioni per subacquei interessati. Assieme ai PADI Dive Resort, Centre, itinerari ecologici e guide sulle destinazioni, i subacquei hanno accesso anche ad esperti dedicati che offrono consigli personalizzati per l’organizzazione di viaggi subacquei in 80 Paesi.

Il cliente in cerca di viaggi sub, però, è solo uno dei beneficiari. Chi vende su PADI Travel può registrarsi come affiliato per ricevere commissioni e sconti. Con questo programma, i PADI Dive Center che gestiscano un loro programma di viaggi interno possono accedere ad un’immensa scelta di barche liveaboard e destinazioni subacquee, così come ad esperti di viaggio che possono rispondere anticipatamente alle loro domande. Questa accessibilità offre ai dive center un orizzonte globale che sarebbe proibitivo o difficile da mantenere senza questo programma. I PADI Resort, nel frattempo, possono ottenere supporto e business tramite la rete interconnessa di venditori di viaggi subacquei ed agenti registrati su PADI Travel.

Per finire in bellezza, l’obiettivo è di mantenere il più alto grado di soddisfazione del cliente grazie ad un servizio di supporto al cliente 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana. La rete di esperti di viaggi subacquei che lavora per il programma di viaggi – ogni rappresentante ha in media 2.500 immersioni – aggiunge un tocco personale ritenuto fondamentale per i professionisti del moderno settore viaggi.

Viaggi subacquei in crescita

“Creare e implementare PADI Travel è stato un enorme, continuo sforzo,” dice Lonardi. “Possiamo rivolgerci a viaggiatori singoli o in gruppo. PADI Travel utilizza la piattaforma tecnologica di ultima generazione per combinare il meglio delle prenotazioni online con un tipo di consulenza personale.” Non solo i PADI Dive Center riusciranno a vendere più facilmente pacchetti di viaggio e i PADI Resort otterranno un orizzonte più ampio, ma i professionisti PADI avranno maggiori opportunità per promuovere vendite di viaggi.

Per i Membri PADI che se la cavano con la tecnologia e sono a conoscenza delle opportunità fornite dal marketing digitale, molti aspetti di PADI Travel saranno familiari. Per chi, invece, sta cercando di implementare uno sforzo di marketing più strategico, rimane la tipica filosofia della famiglia PADI di far crescere la comunità subacquea globale.

 

Risultati e traguardi storici

Nel 2017, tu e i tuoi colleghi Membri PADI® avete aiutato a migliorare le vite di più persone che mai facendo loro conoscere la magia del mondo sommerso. Professionisti PADI dedicati hanno emesso il maggior numero di certificazioni nella storia PADI, aiutati da sempre più numerosi Dive Center / Resort nel mondo.

Come Membro PADI, giochi un ruolo fondamentale nel far diventare realtà i sogni subacquei delle persone. Grazie all’insegnamento dei corsi subacquei più ricercati al mondo, trasformerai le vite dei subacquei; il tuo ruolo va oltre la sicurezza e l’educazione perché stai creando una forza globale per il bene che può generare un cambiamento positivo per le nostre comunità e l’ambiente. Insieme, siamo nella situazione migliore per salvaguardare i nostri oceani per le generazioni future. Sei parte integrante di una tribù impegnata ad essere la migliore al mondo e per il mondo.

Controlla la lista dei Membri PADI che nel 2017 hanno raggiunto il traguardo dei 5, 10, 15, 20, 25, 30, 35, 40 e 45 anni di affiliazione, assieme ai PADI Dive Center che hanno raggiunto quello dei 30, 35 e 40 anni.

Siamo PADI℠ – The Way the World Learns to Dive®.

Regolamento ufficiale del concorso “2018 PADI Women’s Dive Day Global Video Contest”

Ammissibilità: Il concorso “PADI’s Women’s Dive Day Global Video Contest” (“Concorso”) è aperto, in tutto il mondo, ai Membri Individuali PADI – che abbiano almeno 18 anni – e ai PADI Dive Center / Resort (“Partecipante”) che ospitino un evento PADI Women’s Dive Day 2018 (“Evento”). I Membri Individuali includono PADI Divemasters, Assistant Instructors, Open Water Scuba Instructors, Specialty Instructors, Master Scuba Diver Trainers, IDC Staff Instructors, Master Instructors, Course Directors, Freediver Instructors, Advanced Freediver Instructors, Master Freediver Instructors e Freediver Instructor Trainers. I partecipanti devono essere Membri rinnovati in buono stato e senza indagini di gestione qualità in corso. Gli impiegati, i funzionari, i direttori, e le famiglie degli impiegati della PADI Worldwide Corp. e di tutte le compagnie associate e affiliate nel mondo (collettivamente “PADI”), non possono partecipare al Concorso. Il Concorso non è valido nell’ Australian Capital Territory (ACT), in Australia, e laddove esistano restrizioni o sia altrimenti proibito dalla legge.

Regolamento Generale e Condizioni: partecipando al Concorso, accetti di seguire questo Regolamento Ufficiale. I video vincenti saranno utilizzati in un video-montaggio per promuovere il PADI Women’s Dive Day 2019.

Come Partecipare: i Partecipanti possono inviare filmati relativi all’evento 2018 Women’s Dive Day ospitato dai Partecipanti stessi nel luglio 2018 (“Adesione al Concorso”). Le opere possono essere inviate via email a: womedive@padi.com..  I video dovranno essere inviati usando un servizio di condivisione file, come We Transfer o Dropbox. Le Adesioni al Concorso dovranno contenere riprese subacquee e/o a terra, effettuate dai Partecipanti, che raccontino il loro evento 2018 Women’s Dive Day. Le Adesioni dovrebbero includere il nome del Partecipante, il Numero del Membro PADI e le informazioni di contatto.

Saranno accettati tutti i tipi di file, tuttavia si preferiscono i seguenti parametri:

  • Codec Video: H.264
  • Frequenza dei fotogrammi: preferibilmente 29.97, ma si accettano anche 24 e 25.
  • Tipo di scansione: progressiva
  • Aspect Ratio: Pixel quadrati (1.0)
  • Grandezza e velocità di trasmissione:
    1280×720 for 720p video HD, 5Mbs – Bit-rate 10Mbs
    1920×1080 for 1080p video HD video, 10Mbs – Bit-rate 20Mbs
  • Codec Audio: AAC
  • Frequenza di campionamento: 48 kHz

Musica: se viene inviato un video contenente musica, il Partecipante conferma di godere del diritto di utilizzare la musica contenuta in quel video e di garantire a PADI il permesso di usarla e di condividerla su tutti i canali (YouTube, Facebook, snapchat, Instagram, twitter, PADI.com). Si raccomanda musica nel dominio pubblico. La presenza di musica non è un requisito per la partecipazione al Concorso.

Verranno accettate iscrizioni multiple per ogni partecipante. Le iscrizioni potranno essere effettuate a partire dal 21 luglio 2018 alle 9:00 PST e si chiuderanno il 21 Agosto 2018 alle 11:59 PST.

Criteri di valutazione delle adesioni: alla fine del Periodo di Adesione al Concorso, i giudici (tre staff PADI) esamineranno tutti i video ammissibili ricevuti e selezioneranno i Vincitori in base all’ispirazione, alla qualità delle riprese, all’originalità e/o alla migliore rappresentazione generale dell’Evento. Le Adesioni al Concorso dovrebbero essere video che diano risalto alle donne nella subacquea. Possono essere rappresentati tutti gli ambienti subacquei (piscina, acqua dolce, oceano). L’obiettivo principale è di promuovere le donne nella subacquea e l’evento PADI Women’s Dive Day 2019, ma le riprese possono anche mostrare tutti i partecipanti all’evento 2018, indipendentemente dall’età e dal genere. Gli standard PADI devono essere rispettati e rispecchiati nei video. Non verrà preso in considerazione alcun video che mostri il danneggiamento o la manipolazione di vita acquatica. I video non dovrebbero essere più lunghi di 1 o 2 minuti. Foto ad alta risoluzione (almeno 1000 pixel) e/o descrizioni e commenti sull’evento saranno accettati ma, per partecipare, deve essere inviato un video. I video presentati dovranno essere almeno 1080p.

I Partecipanti devono aver fatto firmare le liberatorie a coloro che appaiono nei loro video e foto, cosa che permette ai Partecipanti di inviare le loro immagini per questo Concorso. I vincitori devono inviare tali liberatorie a PADI.

I video inviati devono essere di buon gusto e non contenere violenza, profanità, riferimenti illegali o immagini o linguaggio potenzialmente offensivi. PADI si riserva il diritto di non pubblicare alcun video inviato per il Concorso, per qualsiasi motivo, di rimuovere quelli già pubblicati e di squalificarli ad esclusiva discrezione di PADI.

Tutti coloro che appaiono nelle riprese video e nelle foto dei Partecipanti dovranno firmare la Liberatoria che autorizzi i Partecipanti a presentare le immagini per il Concorso. I Vincitori dovranno inviare tali Liberatorie a PADI. Le Adesioni al Concorso devono essere di buon gusto e non contenere scene di violenza, oscenità, riferimenti illegali, o altro linguaggio o immagini offensive. PADI si riserva il diritto, per qualsiasi motivo, di non pubblicare alcuna Adesione al Concorso e di rimuovere quelle già pubblicate, e – ad esclusiva discrezione di PADI – di squalificarle. I Partecipanti garantiscono che le Adesioni al Concorso inviate sono video e/o foto da loro realizzati. I Partecipanti danno a PADI e/o ai suoi incaricati diritti legali illimitati a usare qualsiasi Adesione al Concorso inviata da qualsiasi Partecipante per questo Concorso, vincitore o meno, senza crediti per le foto e/o i video. Il Partecipante garantisce che tutte le informazioni fornite sono accurate e che il Partecipante ha personalmente effettuato le riprese e/o le foto presentate per questo Concorso, o possiede un permesso scritto dal videografo/fotografo per presentare il video e/o le foto a questo Concorso, e che il Partecipante ha il diritto legale di utilizzare qualsiasi Video/Foto presentato dal Partecipante a questo Concorso. L’uso, da parte di PADI, dell’Adesione al Concorso del Partecipante non violerà nessun diritto di alcuna terza parte. Tutti i partecipanti accettano di sollevare da ogni responsabilità e manlevare PADI e le sue affiliate, consociate, agenzie pubblicitarie, agenti e i suoi impiegati, funzionari, direttori, e rappresentanti da ogni richiesta di indennizzo, perdita e danni derivanti dalla partecipazione a questo concorso, da attività relative a questo concorso, e dall’accettazione e uso (o abuso) di qualsiasi premio assegnato qui sotto. Inviando un video per il concorso, ogni partecipante garantisce a PADI diritti irrevocabili non esclusivi e senza royalty, a sua esclusiva discrezione, di usare riprodurre, copiare, pubblicare, mostrare, distribuire, esibire, tradurre, sub-licenziare, adattare, modificare, creare lavori derivati e altrimenti trarre vantaggio dal video per il concorso (in tutto o in parte) e incorporarlo in altri lavori, in alcuni e tutti i mercati e mezzi di comunicazione, già conosciuti o successivamente sviluppati, per sempre e dovunque; tali diritti sono garantiti a PADI sia che il video risulti vincitore o meno. Al Vincitore (“Vincitore”) sarà richiesto di firmare e compilare una Liberatoria per la Pubblicità e Dichiarazione di Ammissibilità, e di restituirlo a PADI entro cinque (5) giorni dalla notifica, altrimenti il premio potrebbe essere revocato e assegnato a un altro Partecipante. Il Vincitore fornisce a PADI diritti illimitati ad usare, a livello globale, il nome, la foto, l’Adesione al Concorso – e simili – del Vincitore, senza ulteriore compenso, ove sia permesso dalla legge locale. Tale utilizzo potrebbe includere, ma non essere limitato, a PADI YouTube Channel e relativi YouTube Channels di subacquea, Facebook, Twitter, Instagram, www.padi.com e comunicati stampa. Non è permessa la sostituzione del premio e la decisione e la scelta dei Vincitori da parte di PADI sarà irrevocabile.

Premio del Concorso e il suo Valore Approssimato al Dettaglio (VAD): in totale, ci saranno sei vincitori del Concorso. Ogni Partecipante Vincitore vincerà uno dei seguenti premi:

1 Rinnovo annuale dell’Affiliazione PADI per il 2019, per il livello di affiliazione del Partecipante vincitore per il 2018 (l’ARV varia in base a tale livello*)

Nota Bene: per il 2019, il valore di Rinnovo dell’Affiliazione è soggetto all’attuale Tassa di Rinnovo dell’Affiliazione PADI per il 2019, per quel livello di Affiliazione, una volta stabilito per l’anno di Affiliazione 2019.

Tutte le imposte federali, statali/provinciali/territoriali, e le imposte locali, le commissioni e i ricarichi e le tasse sui premi (estere o nazionali, comprese quelle sul reddito, sulle vendite e sulle importazioni) sono completa responsabilità del Vincitore.

Selezione dei Vincitori: i Vincitori saranno scelti entro il 31 agosto 2018. Entro dieci (10) giorni dalla selezione, ai vincitori verrà inviata comunicazione all’indirizzo email tramite il quale si sono iscritti al concorso. PADI non è responsabile per posta o email smarrite o inviate a un indirizzo errato. La decisione e la selezione del Vincitore da parte di PADI sarà irrevocabile.

PADI o le sue affiliate, a loro completa discrezione, possono rescindere qualsiasi promozione che si scopra contenere errori, senza responsabilità.

Questo Concorso è governato e interpretato in accordo con le leggi dello Stato della California, Stati Uniti d’America, eccetto la sua scelta dei principi di legge. The California State courts of Orange County o la United States District Court for the Southern District of California avranno esclusiva giurisdizione e sede processuale su qualsiasi disputa proveniente da o in relazione a questo Concorso.

Le probabilità di vittoria dipendono dal numero di iscrizioni ricevute, e dall’opinione dei giudici riguardo ai criteri di giudizio.

Concorso video per il PADI Women’s Dive Day 2018: vinci il rinnovo dell’affiliazione

Condividi un video del tuo evento PADI Women’s Dive Day del 21 luglio 2018 e potresti vincere il rinnovo della affiliazione PADI 2019.

Per aiutare a promuovere il PADI Women’s Dive Day, il team marketing PADI sta cercando video che dimostrino lo spirito dell’evento: dar maggiore forza alle subacquee. Iscriviti al Concorso video per il PADI Women’s Dive Day 2018.

I video vincitori saranno inclusi nel video promozionale per l’evento del 2019 e i vincitori riceveranno il rinnovo gratuito dell’affiliazione PADI per il 2019.

Come funziona:

  1. Registrati per organizzare un evento PADI Women’s Dive Day il 21 luglio 2018. Registrati qui.
  2. Fai un video del tuo evento, mettendo in evidenza gli standard PADI e le procedure di immersione innocue per la vita marina.
  3. Crea un video in modo che non sia più lungo di due minuti, con una risoluzione minima di 1080p.
  4. Invia i video all’indirizzo email womendive@padi.com. Assicurati di includere il nome del partecipante, il numero del PADI Member/Store number, e le informazioni di contatto.
  5. Invia i video tramite un servizio di condivisione file, come WeTransfer o Dropbox.
  6. Ai sei vincitori, sarà inviata una notifica via email.

Hai bisogno di ispirazione? Ecco una raccolta di alcuni dei video PADI Women’s Dive Day inviati l’anno scorso:

Clicca qui per vedere il Regolamento Ufficiale

Organizza un evento PADI Women’s Dive Day per fare la differenza

 

Per il quarto anno consecutivo, il PADI Women’s Dive Day radunerà migliaia di subacquei di tutte le età e livelli di esperienza durante centinaia di eventi in tutto il mondo.

Mentre la giornata è principalmente orientata alla celebrazione di avventure condivise e della passione per l’oceano all’interno della comunità femminile, servirà anche come piattaforma per coinvolgere subacquei nuovi e più esperti nei Quattro Pilastri PADI per il Cambiamento. Essendo questo il più grande evento di immersioni organizzate, offre a tutta la comunità PADI un’opportunità unica nel suo genere di creare un effetto positivo sull’oceano e sul settore subacqueo.

Ecco alcuni modi con cui puoi pianificare un evento PADI Women’s Dive Day per fare la differenza nella causa (o nelle cause) che ti sta più a cuore:

1 – Salute dell’oceano
2 – Tutela degli animali marini
  • Invita esperte di animali marini al tuo Women’s Dive Day per fornire ai tuoi subacquei informazioni riguardanti la vita marina locale e fornire loro ispirazione a proteggerla.
3 – Persone e comunità
  • Usa il PADI Women’s Dive Day e le settimane che lo precedono come un’opportunità per dare risalto alle donne che fanno parte del tuo team (ma non solo) e che stanno facendo la differenza per la comunità locale e il pianeta. Condividi le loro storie sui tuoi canali social, nelle tue email e tramite altri canali. Se ti servono idee, durante i prossimi mesi PADI condividerà storie di incredibile donne PADI ricche di ispirazione. Vieni a leggerle. “Tagga” le storie che pubblichi sui social media con #padiwomen e #padi4change.
4 – Salute e benessere
  • Per chi è portatore di handicap, il PADI Women’s Dive Day è un’ottima scusa per imparare ad immergersi. Incoraggia i tuoi subacquei ad invitare loro amici che non avrebbero mai pensato di potersi immergere offrendo, nei giorni precedenti il PADI Women’s Dive Day, i corsi PADI Adaptive Support Diver Specialty o PADI Adaptive Techniques.

Partecipa al PADI Women’s Dive Day 2018 per rafforzare e far crescere la comunità subacquea femminile, attirare un maggior numero di donne negli sport della subacquea e dell’apnea, e motivare quelle esistenti a ritornare ad immergersi e continuare il loro addestramento. C’è ancora tempo per cambiare vite e organizzare un evento PADI Women’s Dive Day, registrandolo su padi.com/women/hostanevent.

 

CONCORSO VIDEO: Vinci il rinnovo dell’affiliazione

Stai cercando un altro motivo per organizzare un evento Women’s Dive Day?

Iscriviti al concorso condividendo un video di un tuo evento Women’s Dive Day. I vincitori saranno inclusi nel video promozionale per l’evento del 2019 e vinceranno il rinnovo dell’affiliazione per il 2019.

Maggiori informazioni sul concorso

UTILIZZO DEI MARCHI PADI

 

Mentre la conoscenza del marchio PADI a livello globale aumenta, è giunto il momento di rivedere le linee guida sull’uso dei marchi e come si applicano ai social media.

I diritti garantiti ai Membri PADI per l’utilizzo dei marchi (“Marchi”) non hanno subito cambiamenti, e sono chiaramente definiti nel documento “Licenza d’uso dei marchi per gli affiliati PADI”. Tali diritti vengono garantiti su base individuale e non trasferibile, il che significa che non possono essere estesi a una terza parte come un negozio non-PADI, ecc. Ciò vale anche nel caso in cui il Membro PADI individuale vi lavori o dia proprietario dell’attività commerciale.

Ci sono vari usi specificamente non autorizzati dei Marchi, in maniera particolare l’uso di qualsiasi ragione sociale, marchio o nome commerciale PADI, DSAT, EFR o PAF nei domini Internet o indirizzi email. Ciò significa che i Membri PADI non potranno utilizzare un marchio o nome commerciale PADI per un URL personale o commerciale; ciò per evitare che gli affiliati possano ottenere un vantaggio utilizzando domini con nome esclusivo PADI. Tuttavia, è accettabile (ed incoraggiato) inserire nomi di corsi nei domini degli affiliati, ad esempio www.xyzscuba.com/padiidc o www.xyzdivers.com/padiopenwaterdivercouse. Per cercare di semplificare ancora di più il concetto, il testo che segue la prima barretta obliqua, che si riferisce al percorso della pagina, non è soggetto ad alcun divieto di utilizzo.

C’è una simile necessità di evitare l’uso esclusivo di nomi e Marchi PADI nei social media. Tuttavia, per incoraggiare una buona strategia di marketing su di essi, i Membri PADI possono usare i Marchi per creare su Facebook, e altre pagine social media, gruppi del tipo PADI Diver, ecc. Ricorda, però, che se crei tali Pagine, Profili o Gruppi, devi aggiungere un identificativo personale al nome e all’indirizzo URL, per assicurarsi che nessuno ottenga diritti esclusivi ad usare un nome PADI. Un semplice esempio:

Accettabile: https://www.facebook.com/PADIDiveInstructorJohnSmith

Non accettabile: https://www.facebook.com/PADIDivingThailand

Tali linee guida si applicano anche ad altri canali social media, come LinkedIn, You Tube ed Instagram.

L’uso di Marchi PADI da parte di membri non-PADI, sia individuali che business, resta proibito e verrà affrontato di conseguenza.

Speriamo che in seguito queste linee guida ti aiuteranno ad usare il marchio in modo efficace ed appropriato, specialmente in questi tempi a sempre più elevato contenuto digitale. Per maggiori informazioni o domande riguardanti un uso accettabile dei Marchi PADI, mettiti pure in contatto con il tuo Regional Training Consultant o il team Quality Management (qm.emea@padi.com) presso PADI.