Freediving con le orche!

Il Blue Submarine, dai suoi tre Centri PADI IDC e con la collaborazione della consociata Blue Submarine Viaggi consulente del T.O. Evolution Travel, lancia un progetto di programma di snorkeling e freediving con le orche per Gennaio 2019. Ecco un estratto di alcuni emozionanti momenti…

È inverno e siamo a Nord… aria tersa e immobile… neve che scricchiola sotto i passi fino all’imbarcadero. Il gommone scivola silenzioso su un mare fermo.

Maestose, le coste del fiordo si innalzano all’orizzonte. Ci sentiamo piccoli e un po’ indifesi.

Ci rannicchiamo negli indumenti cercando un po’ di tepore dal nostro corpo.

Gli occhi puntati sulla superficie dell’acqua, quasi a evocare l’evento.

Il cervello cerca di figurarsi cosa stia succedendo al di sotto.

Poi qualcosa impercettibilmente sembra cambiare.

Stridìo di uccelli marini che si fa più forte.

Animazione negli sguardi e nei gesti dell’equipaggio.

Arrivano!… e all’improvviso una prima pinna, quasi fosse il periscopio di un sommergibile, fora la superficie del mare.

È l’orca! È un’orca, altre affiorano quasi fossero in affanno nel loro correre dietro i banchi delle aringhe.

A bordo le mani corrono alle macchine fotografiche e nessuno sente il morso del freddo sul metallo dell’obiettivo.

Altri si preparano alla grande avventura: entrare in mare e avvicinare le orche sott’acqua facendo freediving.

Occorre aspettare il consenso del capo-equipaggio, per la nostra sicurezza e per non disturbare le orche. Lo darà solo quando ne sarà convinto da indecifrabili segnali noti solo a lui ed a quelli come lui. E allora ci troveremo a tu per tu con questi stupendi e possenti mammiferi marini che ogni anno in questa stagione solcano queste acque per miglia e miglia dietro alle loro prede stagionali, noi, piccoli e indifesi e sopraffatti dall’adrenalina, che non ci farà nemmeno sentire il freddo.

Poi la sera, al villaggio, col fuoco acceso dietro di noi e davanti agli occhi la magia dell’aurora boreale, i pensieri vanno a cosa abbiamo fatto, che è cosa che pochi possono fare e ci sentiamo meno piccoli…

Per info: Stefano Fei – info@bluesubmarine.biz