Insegnare la subacquea e dare lezioni di vita

Fin dagli anni 50, alcune ricerche scientifiche hanno cominciato a dimostrare che gli sport portano benefici molto significativi. Le prime si sono focalizzate su attività fisiche degli sport di squadra, ma oggi la ricerca è molto più ampia e studia sia i cambiamenti a livello mentale che quelli a livello fisico. Inoltre, si va oltre gli sport di squadra per includere sport di avventura/estremi come mountain bike, kayak, base jumping e (ovviamente) la subacquea. Le ultime scoperte suggeriscono che gli sport adrenalinici sviluppano abilità che si applicano alla vita di tutti i giorni.

Lezioni di vita: sicurezza in sé stessi, autonomia, autocontrollo

Gli sport di avventura tendono ad essere più a livello individuale e hanno un più alto grado di rischio percepito di uno sport competitivo di squadra. Ciò aiuta i partecipanti ad imparare a contare su sé stessi quando escono dalla loro zona di comfort, cosa che sviluppa la sicurezza in sé stessi. Ma, molti sport di avventura (tra cui la subacquea) hanno un forte aspetto di squadra, cosa che sviluppa la socializzazione e le abilità di interazione cooperativa tanto quanto fanno gli sport di squadra.

Evidenze scientifiche e non-scientifiche trovano che i partecipanti agli sport di avventura tendono ad essere più calmi, più sicuri di sé stessi, mentalmente più forti, più autodisciplinati e più in grado di gestire le situazioni di stress. Uno studio, in particolare, ha trovato che i partecipanti agli sport estremi che sperimentano paura e che sopravvivono per miracolo a qualche incidente, non solo esibiscono una maggiore capacità di gestire la paura, ma anche maggiore umiltà.

Legame con l’ambiente

A differenza degli sport che si giocano in strutture appositamente costruite (stadi, campi da gioco, parchi), gli sport di avventura portano i partecipanti nell’ambiente perché la maggior parte di questi si pratica in ambienti relativamente naturali.

Il beneficio di tutto ciò è che I partecipanti a questi sport tendono a sviluppare una relazione di tipo positivo e protettivo con l’ambiente perché le loro attività vi sono integrate, invece che separate. Molti sostengono che questo beneficio sociale sviluppi studenti che sono consapevoli dal punto di vista ambientale e sensibili, cosa molto importante visto che il nostro futuro come collettività dipende dalla nostra relazione con l’ambiente.

Non è mai troppo tardi per imparare cose nuove

Si sa che, in età più avanzata, l’attività fisica porta beneficio alla nostra salute ed ora sembra che appropriate sfide mentali prevengano – ed in alcuni casi rovescino – il declino mentale. Alcuni studi trovano che gli adulti in età più avanzata, che continuano ad apprendere nuove abilità, tendono a rimanere più attivi e godono di migliori prestazioni cognitive e mnemoniche.

Ma, le ricerche trovano anche che questo apprendimento deve essere stimolante e impegnare sia il pensiero che la memoria. Molti sport di avventura richiedono nuove abilità, pianificazione, valutazione delle condizioni e interazione sociale, tutte cose utili a rallentare il declino mentale negli adulti in età più avanzata oltre che a fornire loro attività fisica. La difficoltà, per questi adulti, è di riuscire a soddisfare i requisiti fisici di un dato sport di avventura.

Le cose da ricordare

Di tutti gli sport d’avventura, la subacquea è quello che meglio si adatta alla maggiore gamma di età, cultura, abilità fisiche e altre caratteristiche demografiche. Probabilmente, è lo sport con il più ampio accesso ai partecipanti in età più avanzata. Queste caratteristiche rendono la subacquea adatta ad offrire benefici a mercati divergenti con interessi e bisogni diversi e specializzati.

  1. Non “insegni solamente la subacquea.” Insegni abilità che hanno ampie applicazioni personali. Ciò può essere un messaggio utile quando presenti le opportunità di imparare ad immergersi ai gruppi e agli individui.
  2. Promuovi questi “ulteriori” benefici. Specialmente con istituzioni come gruppi giovanili, di anziani ed ambientali, sono proprio questi collegamenti di sviluppo e ambientali che aggiungono un motivo per partecipare alla subacquea o che ti permettono di offrirla ai loro membri.
  3. Rivolgiti a chi non fa sport di squadra.  La subacquea piacerà a molte persone che non possono o non vogliono partecipare a sport di squadra, e che tuttavia offre alcuni degli stessi benefici.
  4. Rivolgiti anche a chi fa sport di squadra.  La subacquea piacerà anche a chi fa sport di squadra. La subacquea, infatti, dà a questi gruppi qualcosa di natura più personale da fare insieme, con alcuni sfide e benefici ben identificati..
  5. Educazione continua.  I subacquei in età più avanzata potrebbero pensare di voler diventare “soltanto” PADI Open Water Diver, ma l’educazione continua offre nuove, più profonde sfide mentali e attività di socializzazione e fisiche, tutte associate con i benefici dell’età.

Riferimenti

  • Association for Psychological Science (2013) Learning new skills keeps an aging mind sharp. (psychologicalscience.org/news/releases/learning-new-skills-keeps-an-aging-mind-sharp.html)
  • English Outdoor Council. Values and benefits of outdoor education, training and recreation. (englishoutdoorcouncil.org/Values_and_benefits.htm)
  • Adventure sports. (learn.healthpro.com/adventure-sports/)
  • Mathis, B. (2017) What are the benefits of adventure sports? (livestrong.com/article/149821-what-are-the-benefits-of-adventure-sports/)
  • OMG Lifestyle (2017) Major health benefits of adventure sports. (omglifestyle.co.uk/major-health-benefits-adventure-sports/)
  • Scott, K. (2015) The surprising benefits of extreme sports. (coach.nine.com.au/2015/10/19/13/34/the-surprising-benefits-of-extreme-sports)
  • Smart Health Shop (2018) Surprising mental benefits of doing extreme sports. (blog.smarthealthshop.com/2018/04/10/surprising-mental-benefits-of-doing-extreme-sports/)
  • The health benefits of sport and physical activity.(sportanddev.org/en/learn-more/health/health-benefits-sport-and-physical-activity)
  • Vitelli, R (2012) Can lifelong learning help as we age? (psychologytoday.com/us/blog/media-spotlight/201210/can-lifelong-learning-help-we-age)
  • The Wellness Seeker, Extreme sports benefits and health promotion. (thewellnessseeker.com/extreme-sports-benefits-health-promotion/)

Una versione di questo articolo è apparsa, originalmente, nell’edizione del quarto trimestre, 2018 del The Undersea Journal®.

This post is also available in: en nl fr de ru es